Atalanta: Gasperini ci ricasca, ecco cosa ha fatto con l’arbitro

Atalanta Gasperini
Gian Piero Gasperini (www.gettyimages.it)

Gian Piero Gasperini ancora contro l’arbitro. Il tecnico dopo la gara contro la Roma si è lamentato per la decisione del direttore di gara di espellere Gosens.

Intervista a Gasperini dopo la Roma

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a DAZN:

 “Era una partita che fino all’espulsione l’Atalanta ha condotto bene. Con l’espulsione si è complicata anche se in dieci devo dire che anche noi abbiamo avuto diverse occasioni”.

Esplusione di Gosens?
“Non l’ho vista, rivedrò le immagini. Ho visto un po’ troppi cartellini oggi e sui cartellini è sempre molto rischioso perchè quando sei già ammonito poi questo può succedere”.

Un po’ deluso da chi è entrato?
“Purtroppo non è sempre così scontato. Questa è sempre stata una forza per noi. Siamo rimasti in dieci e la Roma dopo il rosso ha avuto modo di attaccare, è stato un momento difficile perchè prima avevamo tenuto la partita. Usciamo con quattro punti fra Juventus e Roma che forse all’inizio li avremmo sottoscritti. E’ innegabile che questa partita andava chiusa prima e no nci siamo riusciti”.

Atalanta Gasperini
Gian Piero Gasperini (www.gettyimages.it)

Gasperini sulla corsa alla Champions League

Calendario? 
“Non faccio calcoli perchè in Serie A ogni gara è difficile . Non si può dire. Basta vedere quella di oggi. Non avremmo mai pensato di perderla a momenti. Le partita vanno interpretate nel migliore dei modi, bisogna scendere in campo e capire come va. Abbiamo fatto un’ottima gara ma non abbiamo raccolto quello che era alla nostra portata. Siamo rammaricati per quello che è successo. La corsa Champions è serrata e aver perso due punti stasera, anche se alla vigilia poteva sembrare un buon risultato, non è stata una cosa positiva per noi”.

Corsa?
“Va bene andar veloci ma abbiamo sciupato l’impossibile nell’ultimo passaggio ed è stato un problema”.

Lasciato troppo campo a Cristante in occasione del gol.
“Abbiamo tardato ad uscire. Non abbiamo parlato molto. Eravamo in inferiorità numerica, lui ha approfittato di qualche spazio. Lui sappiamo che sa fare queste cose”.