Milan, Ibrahimovic nei guai: norme FIFA violate

Ibrahimovic
Ibrahimovic intervista

Il talento del Milan, Zlatan Ibrahimovic, avrebbe violato il codice della FIFA, in quanto detentore di un marchio legato alle scommesse. Non è un periodo facile per il calciatore rossonero

Milan, Ibrahimovic coinvolto nelle scommesse: c’è un problema con il marchio

Zlatan Ibrahimovic avrebbe violato il codice della FIFA. Finito sotto l’occhio del ciclone l’attaccante dei rossoneri che, in questo rush finale di campionato, non sta brillando con il Milan. Prima i guai fisici, passando per il rischio squalifica con la lite che lo ha visto protagonista con Romelu Lukaku, rivale dell’Inter e ancora con il rosso, rimediato contro il Parma. Insomma, dentro e fuori dal campo nono se la sta passando benissimo Ibrahimovic, perché ora è finito al centro delle polemiche, con la notizia che è rimbalzata direttamente dalla Svezia. La colpa, questa volta, sarebbe di un marchio legato alle scommesse.

Milan, Ibrahimovic viola il codice FIFA: ecco il motivo

Zlatan Ibrahimovic, centravanti del Milan e della Svezia, è finito nei guai. E’ il quotidiano svedese, suo Paese di origine, a rivelare le notizie legate proprio all’attaccante. Aftonbladet annuncia infatti il coinvolgimento economico di Ibrahimovic, in un marchio di scommesse. Infatti, sarebbe co-proprietario del marchio Bethard.com, che si occupa si scommesse anche sportive, con la sede a Malta.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Ibrahimovic gioca per altri due anni: rinnovo pronto

Con la sua società, la Unknown AB, Zlatan Ibrahimovic sarebbe infatti co-proprietario, detenendo il 10% delle azioni proprio del marchio di scommesse. E questo, però, è un qualcosa di vietato dai regolamenti sia della FIFA che della UEFA.

Milan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milan, squalifica Ibrahimovic: pronto il ricorso, prova tv o ammissione di errore

Milan, cosa rischia Ibrahimovic? Avrebbe violato le norme

Ibrahimovic potrebbe finire nei guai, per aver violato le norme FIFA, con la questione legata al calcioscommesse. I tesserati FIFA e Uefa non devono avere coinvolgimenti economici con società di scommesse. L’illecito andrebbe dimostrato, come riferiscono dalla Svezia e bisognerebbe, solo in quel caso, capire quali sanzioni potrebbe rischiare lo stesso Ibrahimovic.

Milan ibrahimovic
Milan, Ibrahimovic rischia causa calcioscommesse (Getty Images)