Dazn non funziona, è colpa di una società legata a Sky: è bufera

Diritti tv Serie A Diletta Leotta
diritti tv serie a

Dazn non funziona, è colpa di una società legata a Sky: è bufera. Inizia male la domenica per Dazn che è andato in down con il lunch match Inter-Cagliari. La piattaforma inglese non ha funzionato quasi a tutti i telespettatori in Italia a causa di alcuni problemi di segnale e non è stata visibile praticamente l’intera partita Inter-Cagliari per molti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Dazn non funziona, rimborsi a chi non ha visto Inter-Cagliari

Dazn non funziona, è colpa di una società legata a Sky: è bufera

E’ caos in Serie A e in Italia perché Dazn non funziona il giorno della 30esima giornata con il lunch match Inter-Cagliari. L’app non ha permesso di vedere le gare di oggi, non solo Inter-Cagliari, ma anche Verona-Lazio e tutte le gare di Serie B in programma domenica 11 aprile. Intanto, la società guidata da James Rushton, oltre alle scuse ha puntato anche il dito in maniera netta contro il partner Comcast Technology Solutions che avrebbe generato il problema. Questo disservizio, come riportato da Calcio e Finanza, sarebbe stato generato appunto da Comcast Technology Solutions (CTS) che è una società alla quale fa capo anche il controllo di Sky e questo ha innervosito e non poco i vertici di Dazn.

DAZN Serie A
DAZN Serie A (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, il prezzo di Icardi

Dazn down, la società annuncia indennizzi

Intanto, oltre alle scuse e le accuse, Dazn ha voluto anche subito rimboccarsi le maniche e ha promesso rimborsi a tutti i clienti che hanno avuto a che fare con il disservizio. Promessi indennizzi che saranno comunicati nei prossimi giorni.

Serie A DAZN
Serie A DAZN (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Dazn, le parole dell’amministratore delegato

Dazn non funziona, polemiche sui social e timori per il futuro

Dazn non funziona pochi giorni dopo che è stato annunciato che sarà la piattaforma inglese a trasmettere l’intera Serie A per i prossimi tre anni. Questo ha portato tante polemiche sui social e timori soprattutto per il futuro, sia da parte dei telespettatori che da parte delle società, in particolare di quelle che non avevano votato per la piattaforma streaming e che avrebbero voluto restare legate alla storica emittente Sky. Intanto, Dazn, ha emesso un comunicato dove prometterà di evitare che accada nuovamente tutto ciò.

diritti tv dazn, diletta leotta
diletta leotta dazn