Milan, quante assenze con il Manchester: Pioli nei guai, i convocati

Milan Pioli
Milan, Pioli (Getty Images)

Milan, annunciati i convocati per la sfida con il Manchester United. In Europa League diverse assenze, arriva l’annuncio definitivo su Zlatan Ibrahimovic.

Milan, Pioli nei guai: quante assenze tra i convocati per il Manchester

Il Milan ha reso nota la lista dei convocati per la sfida di Europa League. Con il Manchester United ritorna l’ex Zlatan Ibrahimovic, ma il suo rientro combacia con una clamorosa situazione nel reparto offensivo: il Milan, oltre allo svedese, non ha altre punte a disposizione. Clamoroso a San Siro, perché oltre ad Ibrahimovic che scenderà in campo eventualmente solo per uno spezzone di gara, c’è il solo Riccardo Tonin nel ruolo di punta, a disposizione di Stefano Pioli.

LEGGI ANCHE >>> Milan, squalifica Theo Hernandez: la Procura FIGC indaga per il post contro l’arbitro Pasqua

Milan, la lista dei convocati: ritorna Ibra, ma quante assenze

Il ritorno di Zlatan Ibrahimovic tra i convocati, ma Stefano Pioli deve fare i conti con le tante assenze. Il tecnico dovrà fare a meno di diversi dei suoi pezzi pregiati. In difesa c’è Kjaer, e toccherà capire se scenderà in campo o meno, considerando che contro il Napoli non ha visto il campo. Assenti, in difesa, Calabria e Romagnoli. Leao e Rebic hanno avuto problemi ed è per questo che sono finiti fuori dalla lista dei convocati di Stefano Pioli. Brutta tegola, considerando che Ante Rebic non sarebbe stato a disposizione nel prossimo week-end, a causa della squalifica dovuta al rosso in Milan-Napoli. A San Siro, in Europa League, il Milan dovrà stringere i denti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milan, Pioli: “Ibrahimovic torna in gruppo. Titolare? Non ha 90′ nelle gambe”

Milan, troppe assenze dai convocati: Pioli studia l’undici per il Manchester

Il Milan dovrà fare i conti con le assenze, i convocati costringono Pioli alle scelte. Dalle probabili formazioni viene fuori che le scelte di Pioli, in difesa, sono praticamente obbligate. Dalot e Hernandez sulle fasce, nei ruoli di difensori centrali Gabbia e Tomori, anche se Kjaer scalpita. In mezzo al campo Kessiè con Meitè, Salemaekers e Calhanoglu sulle corsie. L’attacco inedito è quello di Krunic alle spalle di Samu Castillejo, delegato nel ruolo di punta. Sarà lo spagnolo a guidare l’attacco, con Ibrahimovic pronto a subentrare dalla panchina.

Milan Stefano Pioli
Milan, Stefano Pioli (Getty Images)