Calciomercato Inter: offerta per Hakimi, le ultime

Calciomercato Inter Hakimi
Calciomercato Inter Hakimi (www.gettyimages.it)

L’Inter potrebbe già perdere Hakimi. Secondo le ultime di mercato, negli ultimi giorni sarebbe nato un forte interesse dalla Premier per Hakimi.

Calciomercato Inter: offerta per Hakimi dall’Arsenal

Hakimi è finito nel mirino dell’Arsenal e non solo. Il club londinese, e non solo, avrebbe stretto i contatti con i nerazzurri e per avere Hakimi. Secondo quanto riportato dall’Inghilterra, infatti, sarebbe forte l’interesse del club inglese per il calciatore.

Calciomercato Inter Hakimi
Calciomercato Inter Hakimi (www.gettyimages.it)

Ultime Inter: Hakimi resta

Tuttavia da Milano non sarebbe arrivata nessuna apertura per la cessione di Hakimi. In questi giorni, infatti, l’Inter ha preso la sua decisione, Hakimi non è in vendita, né a gennaio né la prossima estate. La difficile situazione societaria, con il club che ha bisogno di liquidità, non inciderà sul mercato e sulla cessione di Hakimi o chi per lui.

Chi arriverà con o al posto di Suning vuole puntare ad avere una squadra competitiva, che possa lottare per traguardi ambiziosi in Italia e nel mondo. Per questa rafgione l’esterno marocchino non sarà ceduto visto che l’ex BVB ormai è uno dei pilastri del progetto. Per questo motivo la risposta al corteggiamento di Arsenal, soprattutto, ma anche a quello del Chelsea, è stata di un “no” secco. Come riportato dagli inglesi di Athletic, la proposta è arrivata ma è stata subito rispedita al mittente.

INTER ULTIME HAKIMI
hakimi inter (www.gettyimages.it)

Ultime Inter: il pagamento di Hakimi

Come detto, per l’Inter Hakimi non è sul mercato, e non arriverà nessuna rivoluzione. E il pagamento del suo cartellino al Real Madrid (è costato 40 milioni di euro più 5 di bonus) non è un problema come invece qualcuno aveva evidenziato nelle ultime settimane. Il club nerazzurro resta estremamente sereno perché aveva chiesto già da settimane il differimento del pagamento della prima rata al 30 marzo. Per pagare parte del cartellino del terzino, dunque, l’Inter avrebbe ancora due mesi. Da parte del Real Madrid c’era stato un sì immediato visti gli ottimi rapporti tra i club. Peraltro, l’obbligo di saldare ogni debito al 31 marzo, fornirà un’ulteriore garanzia al Real per incassare la cifra per il cartellino del marocchino.

hakimi coronavirus
inter hakimi (www.gettyimages.it)