Cagliari, esonero Di Francesco: arriva la notizia

eusebio di francesco cagliari
Eusebio Di Francesco (www.gettyimages.it)

Eusebio Di Francesco rischia l’esonero. Secondo quanto riportato dalle ultime voci di mercato, il club cagliaritano pensa al clamoroso ribaltone

Cagliari, esonero Di Francesco: arriva la notizia

Come riportato da TS, ora Eusebio di Francesco si gioca la panchina: se contro il Milan una sconfitta era preventivata, considerata la differenza abissale evidenziata dalla classifica, ora il Cagliari non scherza più.

Contro i rossoneri, nonostante i buoni propositi della vigilia, il Cagliari non ha espresso il potenziale agonistico che veniva richiesto a gran voce, soprattutto da parte dei vertici societari. 

Tutto l’ambiente, in un momento del genere, si aspettava una risposta consona al momento sul piano caratteriale considerato il momento con i rossoblù che oramai sono ufficialmente invischiati nella zona rossa e con il Crotone, ultimo e solitario, a soli due punti. Per questo motivo, se nelle prossime uscite la squadra non dovesse fare risultato, Di Francesco potrebbe essere esonerato.

eusebio di francesco cagliari
Eusebio Di Francesco (www.gettyimages.it)

Notizie Cagliari: Giulini pensa all’esonero

Nel corso della giornata di ieri, forse anche per questo, il patron Giulini ha voluto esser presente alla seduta di allenamento per un confronto con tecnico e squadra. Di Francesco ha incassato ancora una volta la fiducia del presidente, ma ovviamente sa che questa è a tempo.

L’allenatore al momento è confermato anche per una questione economica. La società ha speso tanto per la conferma di Nandez, il ritorno di Nainggolan (per lui il paracadute della collaborazione con l’Inter per il pagamento dell’ingaggio) e le rinunce alle offerte che erano pervenute per Cragno, Joao Pedro, Pavoletti (per adesso) e lo stesso Rog.

di francesco
Eusebio Di Francesco (www.gettyimages.it)

Notizie Cagliari: chi al posto di Di Franscesco?

Come detto, per ora Di Francesco rischia l’esonero ma è confermato. Il fardello di un’altra guida tecnica comporterebbe un sforzo economico pesante che Giulini vuole evitare.

Tuttavia se nelle prossime gare non arrivassero risultati, allora si potrebbe cambiare qualcosa. Quello che sinora non ha funzionato è sicuramente la fase difensiva ma non solo. Allora chi potrebbe arrivare? Difficile pensare ancora una volta al nome di Zenga. Attenzione alle piste Semplici, che attende ancora una chiamata dopo l’addio alla SPAL, e Stramaccioni.