Ricorso Juventus-Napoli, De Laurentiis: “Prudentemente ottimista”

de laurentiis napoli
recupero juve napoli De Laurentiis: De Laurentiis (Getty Images)

Giornata decisiva per il ricorso di Juventus-Napoli presentato dal club di De Laurentiis dopo la sconfitta a tavolino. Il Presidente azzurro si è detto “prudentemente ottimista” di vincere la causa messa in piedi mesi fa.

Ricorso Juventus-Napoli, parla De Laurentiis

E’ da poco terminata l’udienza davanti al Collegio di Garanzia del CONI, dove si discute della partita mai giocata tra Juventus e Napoli il 4 ottobre scorso. Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis ha parlato della sentenza sul ricorso di Juventus-Napoli all’uscita dall’aula.

“Molto complicato fare le udienze in video come l’altra volta. Qui oggi c’era un parterre di gente preparata che si era studiata le carte, gli avvocati hanno avuto anche un percorso più semplice e breve. Non siamo stati due ore a parlare, sono prudentemente ottimista”.

Sentenza di secondo grado? “E’ stata molto rilevante la sua interpretazione per quello che è, una trasparenza adamantina. Giustamente dovrebbe competere alla procura sempre”.

LEGGI ANCHE >>> Ricorso Juventus-Napoli: speranze di De Laurentiis

Ricorso Napoli De Laurentiis
Ricorso Napoli De Laurentiis (Getty Images)

Ricorso Juventus-Napoli, De Laurentiis: “Abbiamo rispettato tutto”

Aurelio De Laurentiis ha parlato della sentenza sul ricorso di Juventus-Napoli. Il patron dei partenopei è fiducioso del lavoro dei propri legali e entro stasera si attende il rinvio della partita e l’eliminazione del punto di penalizzazione

Si aspetta un ribaltamento della sentenza? “Mi aspetto che secondo equità e giustizia venga cancellato un giudizio iniquo che è stato forzatamente portato sul tavolo. Noi abbiamo sempre rispettato tutto. Ho sempre rispettato la Lega, la FIGC, il CONI e la Giustizia in senso generale”.

La mia esperienza col Covid un senso di responsabilità? “Anche con un senso di responsabilità, devo disattendere l’ordinanza di due ASL? Andare a tutti i costi a Torino ad inquinare la Juventus, diventando un untore su untore? La Campania era fuori da qualunque controllo, che non ci saremo mai aspettati. A giugno era la regione meno contagiata. Uno si fa queste riflessioni. Con tutto che avevamo l’aereo a disposizione, Alitalia in 3 ore organizzava l’aereo, tamponi sul posto, non è che fossimo nell’impossibilità di raggiungere il campo di gioco”.

Juventus-Napoli, perché è stato respinto il primo ricorso? L’analisi

Napoli De Laurentiis
Napoli De Laurentiis (Getty Images)

Napoli, De Laurentiis: “Gattuso deve guarire, nom ha colpe”

Dopo aver parlato del ricorso di Juventus-Napoli, Aurelio De Laurentiis ha anche rilasciato alcune dichiarazioni sul momento della squadra.

Cosa si aspetta dal Napoli? “Sconfitte che ci possono stare. Gattuso ha un problema che gli si ripercuote sull’occhio e deve prendere in continuazione il cortisone. Poiché non lo prendeva da 15 giorni vedeva addirittura doppio. Lui è un grandissimo uomo di calcio, un grande esperto e ha gli attributi. Io lo ringrazio sempre per quello che ha fatto e farà, solo che ora dobbiamo preoccuparci che riprenda la sua stabilità fisica e mentale per portare la squadra verso lidi sempre più importanti”.

De Laurentiis
De Laurentiis (Getty Images)