Mostra-Maradona, lo sfogo di Cannavaro: “Mi hanno ignorato…”

Paolo Cannavaro solleva la Coppa Italia (www.gettyimages.it)

Stazione Mostra-Maradona: lo sfogo di Paolo Cannavaro. L’ex capitano storico del Napoli ha avuto da ridire per essere stato escluso dalla ‘Hall of Fame’ dei 130 pannelli di tutti i calciatori che hanno militato nel club e che hanno onorato la maglia azzurra.

Maradona Cannavaro Napoli
Paolo Cannavaro, ex capitano del Napoli (www.gettyimages.it)

Mostra-Maradona: escluso lo storico capitano del Napoli, Paolo Cannavaro

In questi giorni è stata inaugurata la stazione Mostra-Maradona dove sono raffigurati tutti i calciatori del Napoli che hanno scritto la storia. Ci sono tutti, tranne Paolo Cannavaro. Fa discutere perché fu uno dei primi acquisti degli azzurri che risalirono in B dopo l’inferno della Serie C. Cresciuto nelle giovanili della squadra azzurra è stato anche capitano per tantissimi anni. Tutto ciò, però, non è stato riconosciuto.

Non è stato l’unico a lamentarsi: anche Alessandro Renica, vecchio compagno di squadra e grande amico di Diego Armando Maradona non le ha mandate a dire per non essere stato considerato. 130 immagini dove non sono raffigurati due icone storiche del club partenopeo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, Ferlaino contro Cabrini: “Qui Pessotto non avrebbe tentato il suicidio”

Mostra-Maradona: lo sfogo di Cannavaro

E’ rimasto molto deluso Paolo Cannavaro, icona del Napoli e grandissimo tifoso di Maradona per non essere stato incluso nella “lista” dei giocatori che hanno onorato la maglia azzurra e che sono stati subito “dimenticati”.

Dopo aver lasciato Napoli ha concluso la sua carriera in Emilia Romagna giocando per il Sassuolo. Quasi quattro anni con i neroverdi per poi dire basta con il calcio e seguire il fratello, Fabio, in Cina. Attualmente ricopre il ruolo di collaboratore tecnico del Guangzhou Evergrande.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, ADL annuncia il tecnico per la prossima stagione

Paolo Cannavaro (www.gettyimages.it)

Mostra-Maradona, lo sfogo di Cannavaro sui social contro il Napoli

Paolo Cannavaro si è sfogato sul suo profilo ufficiale Instagram contro il Napoli per non essere stato “ricordato” nella nuova stazione dedicata a Maradona. Queste le sue parole: “Forse 278 presenze con la maglia Azzurra, riportare la squadra del cuore da anni bui ad anni splendenti, vincere un trofeo dopo 22 anni ed essere il capitano di questa squadra per molto tempo non sono motivi validi per essere semplicemente raffigurato su un pezzo dei 130 pannelli a disposizione in una stazione metro. 

Tra l’altro a pochi passi da casa mia. Non sono dispiaciuto e non voglio elemosinare nulla, ma sto male per chi si è dispiaciuto al posto mio, per chi mi sta contattando da giorni ed è meravigliato della mia assenza. Grazie a tutti e sempre FORZA NAPOLI“.