Italia-Polonia, Evani: “Nei momenti difficili noi italiani ci uniamo…”

Alberico Evani (www.gettyimages.it)

Subito dopo la fine della partita tra Italia e Polonia, è intervenuto ai microfoni della Rai il vice allenatore degli azzurri, Alberico Evani (in sostituzione di Roberto Mancini che è ancora positivo al Coronavirus).

Gli azzurri sono primi in classifica nel girone della Nations League. Mercoledì si volerà in Bosnia Erzegovina per cercare una vittoria per consolidare la prima posizione.

Alberico Evani (www.gettyimages.it)

Le parole di Evani dopo Italia-Polonia

Queste le dichiarazioni di Alberico Evani subito dopo la vittoria dell’Italia contro la Polonia per due reti a zero (in rete Jorginho nel primo tempo su calcio di rigore e nella ripresa gol di Berardi dopo una straordinaria azione): “Questi ragazzi sono speciali. E’ la nostra cultura, nei momenti di difficoltà di un italiano riusciamo a reagire. Quando ci sono le difficoltà ci uniamo ancora di più.

E’ quello che gli avevo chiesto prima della gara e hanno svolto un lavoro straordinario. Gol di Berardi? Sono quei principi di gioco sulla fase offensiva che stiamo lavorando noi e Mancini da quasi due anni. In ogni allenamento li proviamo, queste cose poi alla fine ti premiano. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Italia-Polonia 2-0: risultato, sintesi, tabellino e highlights – Gol di Berardi

Mancini? Lo abbiamo sentito tra il primo ed il secondo tempo. Era molto contento. Ci ha detto che avremmo meritato qualche gol in più. Dobbiamo essere più concreti lì davanti, però lo sviluppo del gioco anche oggi è stato buono. 

Bastoni e Locatelli? I nostri ragazzi stanno crescendo e stanno facendo tutte queste esperienze. Dimostrano di essere dei veterani. Bosnia? Dobbiamo concludere il lavoro nel migliore dei modi, pensiamo ad una partita alla volta. Questa era da vincere con tutte le difficoltà del caso. 

Adesso dobbiamo recuperare un po’ di energie perché vorremmo chiudere in bellezza“.

LEGGI ANCHE >>> Italia-Polonia, formazioni ufficiali: le scelte di Evani e Brzeczek