Lazio, Lotito: “Covid? Batteri anche nella vagina. Cairo mi odia a morte”

Salernitana comunicato UFFICIALE
Salernitana, Lotito (Getty Images)

La Lazio sta vivendo giorni molto particolari a causa del Coronavirus e delle continue positività-negatività dei calciatori. Claudio Lotito, presidente della Lazio, ha parlato della situazione che sta vivendo il suo club.

Notizie Lazio, Lotito parla della situazione Coronavirus

Nel corso di una lunga intervista a La Repubblica, Claudio Lotito, presidente della Lazio, ha parlato dell situazione Covid-19 della sua squadra.

“Ce stanno a fa’ il gioco delle tre carte. Ma positivo vuol dire contagioso, no? Anche nella vagina delle donne, di tutte le donne del mondo, ci sono i batteri. Solo che non tutti sono patogeni, solo alcuni diventano patogeni e degenerano”.

Positivi al Covid nella Lazio?Posso dire tranquillamente che anche Tare è positivo. Ma oggi nessuno ti dice se uno infetta oppure no. La valutazione la deve fare il medico. Io non so se Immobile si sia allenato martedì perché non ero a Formello. C’è di certo che il nostro medico lo ha valutato, gli ha rifatto l’idoneità sportiva, la capacità polmonare a riposo e sotto sforzo e stava meglio di prima“.

Immobile in campo contro il Torino?Ho fatto fare i tamponi anche a tutti i familiari. Abbiamo i risultati e sono negativi. Nessuno vuole far giocare i positivi“.

Caos Coronavirus Lazio, Lotito nei guai: le ultime

Lotito Lazio
Lotito, Lazio sul Coronavirus (Getty Images)

Lazio, Lotito: “Cairo mi odia e mi attacca”

Claudio Lotito, poi, si è soffermato sull’esposto alla Procura di Urbano Cairo dopo la gara tra Torino e Lazio.

Cairo mi odia a morte dopo che ha perso con me. I suoi giornali mi attaccano per questo. Ma perde sempre, è ultimo in classifica

Tamponi?Ho chiesto a Gravina di introdurre una struttura unica che faccia i test per tutti. Così che si possano imporre parametri omogenei. Serve un ente terzo, così finisce la tarantella“.

Laboratorio di Avellino?Quando c’è stata necessità di introdurre i tamponi per tutta la squadra ho chiesto allo Spallanzani, ma mi hanno detto che non era il caso. Poi c’era il Campus Biomedico, che era vicino a Trigoria ed era lunico nel Lazio. Ma immagate cosa sarebbe potuto succedere con la gente in fila e noi che passiamo avanti… Non mi andava che si pensasse che i giocatori avevano una corsia preferenziale. La salute è uguale per tutti“.

Lazio, nuovi tamponi: l’esito dei test

Lazio Lotito
Covid-19 Lazio, parla Lotito (Getty Images)

Lotito: “Immobile? Anche alla UEFA serve chiarezza”

Infine Claudio Lotito ha parlato della difformità tra Serie A e UEFA. Ciro Immobile è risultato positivo per la UEFA mentre per la Lazio il calciatore era negativo.

“Positivo vuol dire che puoi infettare. Abbiamo scritto alla UEFA perché è successo già due volte un disguido. La settimana prima ci hanno fermato Pereira che poi dai nostri test è risultato negativo. Abbiamo mandato tutti i dettagli sui tamponi, sui reagenti, su chi aveva fatto i prelievi. Ci hanno detto “la commissione sta valutando”, ma ancora non ci ha risposto”.

Lazio, il campione ha recuperato: Inzaghi sorride

lazio Inzaghi Lotito
Lazio, Lotito e Inzaghi (Getty Images)