Fiorentina, Iachini: “Esonero? Fa parte del gioco. La società crede in me”

Sarri tecnico della Fiorentina
Beppe Iachini (www.gettyimages.it)

Conferenza prepartita per l’allenatore della Fiorentina, Beppe Iachini. Domani sera la sua squadra affronterà il Parma nella settima giornata di campionato di Serie A.

Oltre allo squalificato Martinez Quarta, il coach di Ascoli Piceno non potrà contare sull’apporto di José Maria Callejon. Lo spagnolo è risultato positivo al Coronavirus e non prenderà parte alla trasferta.

Beppe Iachini (www.gettyimages.it)

Fiorentina, Iachini su Callejon: “Dispiace per José

L’allenatore della Fiorentina, Beppe Iachini, ha aperto la conferenza prepartita parlando di Callejon. Nelle ultime ore, infatti, l’attaccante spagnolo è risultato positivo al Coronavirus e non parteciperà alla trasferta di Parma per affrontare i ducali di Fabio Liverani.

Queste le sue parole: “Mi dispiace per José. Nelle ultime settimane stavamo lavorando su di lui per farlo ritornare al top della forma. La notizia della sua positività ci ha tagliato le gambe. Spero di averlo a disposizione quanto prima“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fiorentina, Callejon positivo al Coronavirus. Il comunicato della società

Fiorentina, Iachini: “Esonero? Fa parte del gioco

Inevitabili le domande su un possibile esonero, così ha risposto il tecnico della Fiorentina, Iachini: “Esonero? Oramai le voci non mi toccano più di tanto. So che fa parte del gioco. L’importante è che la squadra faccia una buona prestazione, non come quella di Roma.

La società è con me. In questi mesi sono cresciuti molti giocatori, come Castrovilli. Nella passata stagione ho preso la squadra che era quart’ultima ed è arrivata al decimo posto. Forse questo non è stato apprezzato a dovere“.

LEGGI ANCHE >>> Fiorentina: esonero Iachini, scelto l’erede

utlime fiorentina esonero iachini
Beppe Iachini (www.gettyimages.it)

Fiorentina, Iachini: “Parma? Voglio una gara di spessore

Iachini ha parlato dei prossimi avversari della Fiorentina, il Parma. Queste le sue parole sulla squadra guidata da Fabio Liverani: “Hanno giocatori importanti in ogni reparto. Starà a noi fare una grande partita. Quello che chiedo è di trovare la serenità dello scorso anno.

Dobbiamo fare quanti più punti possibili. Nel calcio, però, i momenti difficili ci sono”. E su Ribery: “Non è al 100% della forma, a Milano ha preso una botta alla caviglia dove si è infortunato lo scorso anno. Spero di avere, anche lui, a completa disposizione subito“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fiorentina: lutto in casa Montella, è morto il papà