Napoli: Maradona operato, rischia la vita

morte maradona
Morte Diego Armando Maradona (Getty Images)

Napoli: Maradona operato, rischia la vita? La situazione di Diego Armando Maradona cominciano a preoccupare i tifosi.

Ultime Napoli: Maradona operato al cervello

Preoccupano sempre più le condizioni di Diego Armando Maradona. Dopo le rassicurazioni del medico personale Leopoldo Luque, dall’Argentina arrivano pessime notizie sulle condizioni di salute dell’ex attaccante.

Come riferito da TyC Sports, nelle ultime ore una TAC avrebbe evidenziato un ematoma subdurale (un coagulo nel cervello).

Per questo motivo ora Maradona dovrà essere sottoposto a un intervento chirurgico nelle prossime ore.

maradona ricoverato la plata
Maradona ricoverato a La Plata

Notizie Napoli: il ricovero di Maradona

Cominciano ad arrivare anche altre indiscrezioni per il motivo per il quale Il Pibe de Oro era stato ricoverato in una clinica a La Plata tre giorni. L’ex numero 10, infatti, aveva mostrato segni di depressione poi l’esame ha rivelato un problema che lo costringerà all’intervento già nelle prossime ore. Le condizioni di salute “non sono gravi, non ha voglia di mangiare e da una settimana è molto triste”.maradona ricoverato

Maradona, ecco le ultime

Ora Diego Armando Maradona rischia la vita a pochi giorni dal suo compleanno di 60 anni. Diego Armando Maradona dovrà essere operato alla parte sinistra del cervello a causa di un ematoma subdurale.

Maradona vive a La Plata dalla fine dello scorso anno, quando era diventato il tecnico della squadra di prima divisione Gimnasia y Esgrima. L’ex numero 10 del Napoli ha compiuto 60 anni venerdì ed era andato regolarmente in panchina durante la gara del campionato nazionale di Gimnasia contro il Patronato, che la sua squadra ha vinto 3-0. Era però andato via prima della fine del primo tempo, il che aveva già destato qualche sospetto.

Come confermato al Clarín, Maradona verrà trasferito e dovrebbe operarsi mercoledì al Sanatorio Fleni o alla Clinica Olivos. La diagnosi è la stessa subita dalla vicepresidente Cristina Fernández de Kirchner. Dall’ambiente del tecnico del Gimnasia affermano che il problema sarebbe nato in seguito ad «un trauma» e avvertono che potrebbe essere il prodotto di qualsiasi colpo che ha subito negli ultimi tempi. «Potrebbe essere stato un mese o cinque anni fa, non è noto» ma di fatto le condizioni di Maradona ora non sono molto incoraggianti.