Juventus, Nedved difende Ronaldo: “Solo lui sa quello che sta passando…”

Calciomercato Juventus
Calciomercato Juventus,, le parole di Nedved

Prima del fischio di inizio tra Juventus e Barcellona è intervenuto il vicepresidente dei bianconeri, Pavel Nedved, ai microfoni di ‘Sky Sport’.

Le dichiarazioni di Nedved prima di Juventus-Barcellona

Ecco le dichiarazioni di Nedved, vicepresidente della Juventus: “Abbiamo avuto delle difficoltà facilmente prevedibili. Abbiamo cambiato molto la rosa e abbiamo un nuovo allenatore. Siamo partiti senza precampionato e senza provare la squadra, lo stiamo facendo in campionato. Ci sono mancati giocatori importanti. Non cerco alibi né scuse, abbiamo avuto difficoltà e si è visto.

In Champions siamo partiti bene, stasera abbiamo un match importante. Vediamo a che punto siamo. Ronaldo? Credo che in questo momento è inutile entrare in questo discorso. Sta passando un momento difficile, vorrebbe spaccare il mondo. So le difficoltà che sta attraversando. Mi fermerei qui con lui. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus-Barcellona, le formazioni ufficiali: Dybala-Morata in avanti

Il mio ruolo non è cambiato. Sono sempre stato vicino alla Juventus. Sono responsabile del settore sportivo. Le decisioni e visioni ce le scambiamo ogni giorno. Mi sento un punto di riferimento per giocatori e giovani che probabilmente non sanno nemmeno che ho giocato, mi riferisco ai 2000. Ho un bel rapporto con loro e sanno che possono contare su di me. Posso aiutarli in tutti i modi. 

Mi piace molto la formazione, sono giocatori bravi e giovani. Sappiamo le difficoltà che ci sono quando devi vincere. Siamo una società che punta alla vittoria. Sappiamo che abbiamo cambiato tanto e non sarà per niente facile vincere”. Nedved prosegue: “Questo lo ammettiamo ,però siamo qui ad affrontare problematiche con un nuovo tecnico e vogliamo costruire qualcosa di importante. 

Sono usciti giocatori che non volevano più stare nella Juventus ed è stata una possibilità per far crescere quelli nuovi e quelli più giovani. Non abbiamo paura, ma sappiamo che sarà dura. Superlega Europea? Deve rispondervi il nostro presidente, ho letto e sentito questa competizione ma davvero non so cosa vuol dire. Agnelli ve lo spiegherà meglio di me”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Burioni contro Ronaldo: “Benvenuto nella schiera dei virologi”