Milan: novità per Pioli, lo schiera a sorpresa

Milan Pioli
Stefano Pioli (Getty Images)

Il Milan contro la Roma potrebbe lanciare in campo un’incredibile “novità”.

Ultime Milan, Calhanoglu sta bene, potrebbe andare in campo

Manca solo Milan-Roma per completare la 5a giornata di Serie A. Questa sera a San Siro le due formazioni, reduci da un ottimo momento di forma, si affronteranno per chiudere la giornata.

I rossoneri sembravano costretti a dover rinunciare a Calhanoglu per la gara di questa sera. Tuttavia alla fine il turco potrebbe andare in campo come riportato da TS.

 Il trequartista, che martedì si era procurato una distorsione alla caviglia sinistra, ieri si è allenato in gruppo ed ha superato il provino in vista di questa sera. La sua assenza sembrava dovesse prolungarsi per almeno una settimana, ma Calhanoglu ha bruciato le tappe e oggi potrebbe andare in campo. A patto che il numero 10 dia garanzie, se così fosse allora Pioli lo metterebbe in campo al suo solito posto. A “rimetterci”, la coppia Brahim Diaz-Krunic, entrambi in lizza per sostituirlo e probabilmente entrambi in panchina. Il motivo? In attacco dovrebbe esserci ancora Leao, devastante in corsia contro l’Inter.

infortunio calhanoglu
infortunio calhanoglu (www.gettyimages.it)

Milan-Roma, gioca Calhanoglu? 

Come detto il centrocampista turco Hakan Calhanoglu dovrebbe andare regolarmente in campo. Il fantasista sarà come sempre alle spalle di Ibrahimovic a guidare il gruppo per la 5a vittoria di fila contro la Roma. Per il resto solita formazione con Tonali ancora in panchina in mezzo al campo, dove giocheranno ancora Bennacer e Kessie.

Come detto i capitolini sono in un buon momento nelle ultime giornate. I giallorossi hanno 9 vittorie e 3 pareggi (sul campo)mentre i rossoneri con lo score di 10 successi e 2 pari. Per questo motivo la partita «sarà tatticamente interessante».

milan infortunio calhanoglu
milan infortunio calhanoglu (www.gettyimages.it)

Milan, ecco chi gioca nella Roma

Detto di Calhanoglu per i rossoneri, per la Roma tra i pali giocherà Mirante e a meno di clamorosi ripensamenti spazio al 3-4-2-1 con Mancini (che oggi vedrà discusso il ricorso che lo riguarda per le 3 giornate rimediate in Siviglia-Roma dello scorso 6 agosto, davanti alla Uefa) recuperato in extremis in difesa e Pellegrini che dovrebbe giocare ancora in mediana al fianco di Veretout. A Roma l’incognita è in corsia dove Santon (tenuto a riposo giovedì a Berna) resta in pole su Bruno Peres e Karsdorp.  

Stefano Pioli (Getty Images)