Ultime Inter, caso Hakimi: nerazzurri furiosi con l’UEFA

INTER ULTIME HAKIMI
hakimi inter (www.gettyimages.it)

L’emergenza Covid sta colpendo nuovamente il nostro paese, e anche il mondo del calcio sta accusando parecchio questa brutta situazione. Le attività sportive continuano ad essere a rischio, e in diverse squadre vengono effettuati i tamponi per rivelare eventuali positività. Ne sa qualcosa l’Inter, molto provata in quanto ad assenze, e che sta vedendo lo scoppiare di un vero e proprio caso: quello di Hakimi.

Ultime Inter: Hakimi diventa un caso, ora i nerazzurri..

Achraf Hakimi
Achraf Hakimi (Getty Images)

Negli ultimi giorni c’è grande apprensione per quanto riguarda la situazione relativa ad Hakimi. L’esterno marocchino era risultato positivo al Covid, ma l’ennesimo tampone ha invece smentito tutto. Insomma, il giocatore è contagiato o no? Ad oggi pare di no, ma i nerazzurri sono furiosi con l’EUFA, accusata di difetto di comunicazione dopo aver confermato la posività dell’ex Borussia e Real Madrid. Oggi sarà effettuato un altro test, e se tutto dovesse andare nel verso giusto, a quel punto non è neppure da escludere che il club meneghino si possa muovere per vie legali: una causa magari. Questa la notizia riportata dalla Gazzetta dello Sport.

LEGGI ANCHE: Inter, comunicato ufficiale su Achraf Hakimi: le condizioni

News Inter: Hakimi e la documentazione

ultime inter hakimi

Il giallo Hakimi c’è ancora, e l’Inter sta aspettando ulteriori novità sulle condizioni del giocatore per potersi muovere. Altro test in programma per il laterale, e una documentazione che sarà spedita all’Ats in caso di negatività. In questo caso Conte riavrebbe a disposizione il marocchino per i prossimi impegni, così come accaduto con Young, guarito in questi ultimi giorni. Le assenze cominciano a farsi sempre meno folte, e i nerazzurri sono pronti per affrontare le prossime partite con quasi tutti gli effettivi.

LEGGI: Inter, Young è negativo al covid: sorriso per Conte

Inter: caccia ai risultati

L’Inter deve concentrarsi sulla stagione in corso, e dopo l’amaro pareggio in Champions League contro il Borussia Moenchengladbach, Conte cerca nuove garanzie dai suoi giocatori. Oggi alle 18.00 il delicato impegno contro il Genoa al Marassi, i nerazzurri devono vincere, anche dopo la sconfitta del derby contro il Milan. Lukaku guiderà ancora una volta il reparto offensivo, e intanto anche le fascie cominciano a ripopolarsi.