Inter, esonero Inzaghi: il tecnico conferma tutto

L’Inter vince, anzi, stravince contro il Bologna a San Siro e ritrova la vittoria dopo la sconfitta di settimana scorsa contro la Juventus. Nel post partita di Milano, queste sono state le parole di Simone Inzaghi ai microfoni di DAZN.

Inter, Bologna decisiva per Inzaghi? L’annuncio del tecnico

L’Inter si rialza subito dopo lo scivolone di Torino contro la Juventus e lo fa nel migliore dei modi, imponendosi contro il Bologna dell’ex Thiago Motta replicando il risultato della passata stagione: 6-1.

E’ sembrato essere tutto facile per i nerazzurri questa sera ma, alla vigilia di questa partita, tantissimi erano i dubbi o comunque le pressioni esercitate su Simone Inzaghi che aveva bisogno di una vittoria per scacciare ogni sorta di fantasma relativo alle voci di un suo possibile esonero.

Alla fine ci è riuscito e, ai microfoni di DAZN, Simone Inzaghi ha parlato del suo momento sulla panchina dell’Inter scacciando ogni voce di esonero e di pressioni che possono averlo condizionato nelle ultime uscite:

“Pressione ed esonero? La società è sempre molto trasparente con me, ma li apprezzo anche perchè analizzano sempre nel migliore dei modi le vittorie e le sconfitte. E comunque la pressione ce l’ho sempre, da quando giocavo e da dieci anni e più da quando alleno.”

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Simone Inzaghi, Inter-Bologna - stoandgoal.com (La Presse)
Simone Inzaghi, Inter-Bologna – stoandgoal.com (La Presse)

Inter-Bologna: l’analisi di Inzaghi

Dopo aver parlato di esonero e di tutte le pressioni patite in settimana a causa della sconfitta di domenica contro la Juventus, Simone Inzaghi ha anche parlato della prestazione della sua Inter contro il Bologna di questa sera, facendo anche riferimento a qualche punto perso durante il percorso: 

“Stasera giocavamo contro una squadra che veniva da quattro vittorie consecutive. Abbiamo preso gol da autogol, poi la squadra ha reagito, quindi bene. Rimpianti? È un campionato dove tutte si fermano. Facciamo i complimenti chi sta davanti ma noi continuiamo a lavorare come facciamo di solito. Non ero felice all’inizio del match, ma in questi tre giorni ho visto i ragazzi lavorare consapevoli della sconfitta patita domenica. Li ho visti concentrati, purtroppo abbiamo preso un gol fortuito ma ero sicuro l’avessimo ripresa subito già a partire dal primo tempo.”

LEGGI ANCHE>>> Inter-Bologna: formazioni ufficiali e highlights in diretta

Inter-Bologna: le parole di Motta

Prima ancora che intervenisse Simone Inzaghi, ai microfoni di DAZN anche Thiago Motta ha parlato di questo Inter-Bologna deluso dal risultato finale condizionato da un episodio: 

“Non possiamo farci condizionare da episodi. Capisco i miei giocatori, giocare in queste condizioni non è facile, ma non dobbiamo perdere la testa. Fallo Lautaro? Incide, e non è neanche la prima volta. Basta questo, non ho nulla più da dire. La responsabilità è mia, perché non possiamo perdere la testa dopo questo.”

LEGGI ANCHE>>> Bologna, infortunio Arnautovic: gioca o no? Annucio di Motta

Thiago Motta, Inter-Bologna - stopandgoal.com (La Presse)
Thiago Motta, Inter-Bologna – stopandgoal.com (La Presse)