Presidente arrestato: ora il club rischia grosso – ANSA

Terremoto per il club rossonero. Questa mattina la tifoseria è stata scossa dalla notizia dell’arresto del Presidente.

Presidente arrestato: ora il club rischia

Voto di scambio mafioso. E’ questa la gravissima accusa mossa ai danni del Presidente di uno del club storici del nostro campionato. Come riportato da ANSA, l’arresto del presidente dei satanelli e di altre 18 persone è avvenuto in mattinata. Al numero uno del club si contestano i reati di scambio elettorale politico-mafioso e associazione mafiosa nelle indagini.

A finire in manetta in casa Foggia è stato il presidente Nicola Canonico trattenuto con la presunta ipotesi di voti di scambio mafioso in occasione delle elezioni a Bari del 2019.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

foggia
foggia

Foggia: la situazione del club

Intanto il Foggia, che milita nel girone C di Serie C, è a 11 punti in classifica e prepara la gara contro la Viterbese. Senza ambizioni di promozioni, visto l’inizio complicato in campionato, la notizia potrebbe scuotere ulteriormente il club.

L’arrivo di Fabio Gallo in panchina, ufficialmente dalla trasferta di Pagani contro la Gelbison, aveva ridato nuova verve alla squadra che però ora dovrà cercare di mettere da parte gli avvenimenti extra-campo. Il tecnico milanese stava operando per plasmare il nuovo Foggia ed era partito molto bene.

Foggia: cosa sta succedendo al presidente

Intanto alle ore 10.30 il Procuratore, alla presenza delle forze di polizia, parlerà dell’inchiesta in conferenza stampa. Tra le ipotesi di reato contestate ai 19 uomini in arresto l’associazione per delinquere finalizzata alla corruzione elettorale e scambio elettorale politico-mafioso.

L’operazione riguarderebbe le elezioni comunali di Bari, ed avrebbe messo sotto la lente di ingrandimento la posizione di Francesca Ferri, capogruppo di Italia Popolare originaria di Valenzano. Nicola Canonico, sarebbe ora ai domiciliari, l’imprenditore edile 50enne era il referente della lista in cui venne eletta la Ferri. Dal 2004 al 2009 il patron del Calcio Foggia 1920 era stato anche consigliere comunale a Bari, da allora consigliere regionale.

LEGGI: Serie C, Palermo-Foggia rinviata: focolaio Covid nel team pugliese

foggia bari
foggia bari