Juventus penalizzata: scandalo plusvalenze, annuncio shock di Tuttospot

Dal Tribunale al campo. La Juventus potrebbe essere penalizzata anche in campionato in seguito all’inchiesta

Plusvalenze, la Juve rischia la penalizzazione

Nella serata di ieri la Procura di Torino ha annunciato di aver terminato le indagini a carico della Juventus. La Procura ha avanzato le ipotesi di reato di falso nelle comunicazioni sociali e false comunicazioni rivolte al mercato per la Juve.

Il processo, dunque, comincerà a stretto giro anche se, considerati i tempi della burocrazia italiana, l’udienza preliminare potrebbe arrivare solo a febbraio e per l’eventuale processo tutto potrebbe essere rimandato solo all’estate.

Ma la Juve cosa rischia? Per il club di solito si va verso una multa che potrebbe variare da 51mila euro a 1,5 milioni, ma attenzione alle sorprese.

Se per i dirigenti  indagati la forchetta è davvero ampia e arriva fino a sei anni di reclusione, per la società la situazione è diversa.

Le conseguenze sul piano sportivo sarebbero diverse. Ad oggi la Juventus non rischia nulla in questo campionato visti i tempi dei processi in Italia, ma in futuro tutto ruota  intorno agli effetti del “falso”.

Come scrive Tuttosport, nel caso in cui le alterazioni di bilancio siano servite anche ad iscriversi al campionato allora arriverebbe una penalizzazione anche importante per la Juve.

Simile l’interpretazione di Libero che scrive come non si arriverà a “sanzioni patibolari” come la retrocessione in Serie B, ma la penalizzazione potrebbe essere una via di uscita.

 

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

angelli
angelli

Juventus: dirigenti condannati?

Maggiormente pericolosa è la posizione dei dirigenti della Juventus. In questi casi potrebbero arrivare anche anni di reclusione e non è detto che la pena sia sempre sospesa. Si parla, ovviamente, di pena massima che difficile da associare al tipo di reato contestato alla Juventus, ma la loro posizione non è solida.

Cambia la dirigenza della Juve

Attenzione poi a quelle che potrebbero essere le scelte del CDS della Juventus. Vista la spada di Damocle che incombe sulle teste dei dirigenti della Juve, non è detto che nelle prossime settimane non si decida per un cambio anche nella dirigenza dei bianconero, con una nuova classe dirigente che possa riportare in alto il club.

LEGGI: Juventus: plusvalenze, il ‘trucchetto’ usato dai bianconeri

agnelli
agnelli