“Se non vinco mi cacciano a fine anno”, l’allenatore svela la scelta del club

Arriva la confessione importantissima per l’allenatore che ora rischia il posto. Ad annunciarlo è stato lui stesso dopo un confronto col club.

Esonero deciso: senza titoli va via

La società non ci sta, già la scorsa stagione la squadra non ha ottenuto dei grandi risultati e questa volta all’allenatore non sarà fatta passare liscia. Lo scorso anno il club è stato eliminato alla fase a gironi di Champions League, poi dall’Europa League ai Quarti l’Eintracht Francoforte e in Spagna non sono arrivati dei buoni risultati. Secondo posto in Liga, Supercoppa persa e Coppa del Re persa. Un anno a zero titoli per il Barcellona che è sprofondato in una crisi di titoli che potrebbe continuare anche quest’anno.

L’inizio non promette bene in Champions League e in Liga, per questo si potrebbe pensare di puntare sulla Coppa del Re o sull’Europa League in caso di eliminazione ai gironi a causa dell’Inter di Simone Inzaghi che si è ripresa. La situazione resta delicata per il club catalano che ha già comunicato tutto al proprio allenatore.

Xavi rischia l’esonero dal Barcellona senza la vittoria di un titolo.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Xavi Barcellona esonero dimissioni
Xavi Barcellona esonero dimissioni

Barcellona: esonero Xavi, le sue parole

Il Barcellona mette a rischio esonero Xavi per i tanti milioni investiti per lui sul mercato. In conferenza stampa ha parlato direttamente l’allenatore del suo futuro con i blaugrana:

“Non mi posso fermare, abbiamo creato una squadra per vincere. Senza titoli ci saranno conseguenze, verrà un altro allenatore”.

Lo sa bene Xavi che rischia l’esonero a Barcellona senza la vittoria di un trofeo. Per questo motivo ora il club spagnolo dovrà rimboccarsi le maniche, in particolare la squadra se ha voglia di continuare con lui in panchina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Barcellona: furia Laporta, irruzione negli spogliatoi

Risultati Xavi Barcellona

Non è arrivato un impatto positivo nemmeno quest’anno per il Barcellona con Xavi in panchina che rischia il posto di allenatore. Nonostante il suo grande passato da giocatore e aver scritto la storia, la società può pensare di cambiare il tecnico se non dovesse riuscire ad ottenere dei risultati importanti.

Ad oggi sono 11 sconfitte nelle prime 50 partite sulla panchina del Barcellona, Xavi è il peggior allenatore degli ultimi 7 allenatori della storia del club spagnolo. Sono 28 le vittorie, 11 i pareggi e altrettante 11 le sconfitte per il club catalano con lui alla guida.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus: beffa per i bianconeri, va al Barcellona

Xavi Barcellona
Xavi Barcellona