Roma, Mourinho attacca tutti: furia in diretta dopo la sconfitta

Al termine di Roma-Betis Siviglia, ecco le parole di Mourinho. Delusione ed amarezza per il tecnico che ha perso la sua seconda sfida consecutiva in Europa. Adesso la qualificazione al turno successivo è a serio rischio. Attualmente, infatti, i giallorossi sono al terzo posto.

Roma: le parole di José Mourinho a Sky Sport

Roma, Mourinho attacca tutti: furia in diretta dopo la sconfitta contro il Betis Siviglia. Ecco le sue dichiarazioni.

“Hanno avuto più qualità di noi, devo dire che sono stati forti. Ci hanno messo in difficoltà soprattutto nel primo tempo. Noi però abbiamo avuto più occasioni, nella ripresa abbiamo sbagliato tanti gol. Diciamo che il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto”.

“Nel secondo gol del Betis la squadra era troppo stanca. Questa sconfitta ha un sapore amaro, non meritavamo la sconfitta. Qualificazione? Dobbiamo essere realisti, adesso bisogna arrivare almeno secondi. Questo è il nostro obiettivo adesso”.

“Espulsione Zaniolo? Io dico solo che prima andava espulso Pezzella. Poi per il resto non ho visto nulla. Sicuramente Nicolò avrà fatto qualcosa per aver ricevuto il rossso”.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Mourinho Roma – stopandgoal.com – la presse

Roma: la conferenza stampa di Mourinho

Ecco le parole di Mourinho dopo la sconfitta della Roma contro il Betis, le parole in conferenza stampa. 

“Io non giudico le prestazioni individuali, valuto la prestazione della squadra. Abbiamo sbagliato tutti sull’azione del secondo gol del Betis. Belotti? Io ho sempre pensato di schierare Abraham titolare. Non posso mettergli la crocia e non farlo più giocare, anche se vive un momento di minor fiducia. A San Siro è stato in panchina ma oggi doveva giocare. Ho sempre pensato che fosse nelle condizioni giuste”. 

“Infortuni? Devo dire che quest’anno sta capitando di tutto. Oggi i nostri avversari sono stati bravi a far girare la palla e a metterci in difficoltà. Adesso pensiamo alla sfida che abbiamo tra due giorni. Siamo in una situazione complicata nel girone dell’Europa League, la sfida decisiva sarà contro il Ludogorets ma proveremo a fare punti anche a Siviglia”.

LEGGI: Roma, Mourinho nei guai: infortunio serio, sostituito subito