Serie A, non vince mai e c’è l’esonero: annuncio in diretta

L’inizio della Serie A può già cambiare il destino di diverse squadre: l’esonero è deciso. La società sta valutando con cura se dare un’ultima chance all’allenatore o terminare ora il rapporto: ecco chi può arrivare al suo posto.

Serie A: esonero dopo l’ennesima non vittoria

Ultime notizie sul primo esonero in Serie A che semrba ormai già deciso. I risultati maturati fino ad ora non hanno soddisfatto né tifosi né dirigenza e si sta decidendo in queste ore di cambiare guida tecnica. I tifosi aspettano un nome all’altezza della situazione per riuscire a portare a termine le promesse di inizio anno.

Il club di Serie A sta valutando il futuro di dirigenti e allenatori. Presto potrebbero esserci novità molto importanti e tutto dipenderà dai risultati del prossimo weekend. I risultati delle prime sei partite non sono piaciuti alla dirigenza che pensava e sperava di aver costruito una rosa di livello per fare bene sin dalle prime uscite.

Secondo le ultime notizie, la Serie A potrebbe vedere il secondo esonero stagionale dopo appena sei partite. La società sta valutando con cura se cambiare guida tecnica o tenersi ancora l’allenatore con cui è iniziata la stagione.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Esonero Serie A
Esonero Serie A – stopandgoal.com (La Presse)

Monza, Stroppa analizza il pareggio contro il Monza

Al termine di Lecce Monza, Giovanni Stroppa ha analizzato il pareggio maturato al “Via del Mare”. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di DAZN.

Il nostro avversario ha spinto molto forte. La partita poteva anche andare su binari diversi dopo il nostro gol, avremmo potuto fare meglio ma poi all’inizio del secondo tempo ci hanno pareggiato. Non siamo stati all’altezza dal punto di vista del palleggio e ora abbiamo finalmente portato a casa il primo punto”.

Petagna? “Scelta dovuta, aveva un affaticamento”.

LEGGI ANCHE >>> Ultime notizie Monza: Petagna fatto fuori, ecco cosa era successo

Esonero Stroppa: le parole del tecnico

Squadra indietro fisicamente? “Nel secondo tempo, sì. Nel primo tempo abbiamo giocato come si deve, abbiamo solo perso e regalato qualche palleggio a loro. Poi nel secondo tempo avremmo dovuto tenere la palla più avanti, palleggiando di più e non lasciando campo a loro”.

Esonero? “C’è la sensazione che la società mi dia completo appoggio. C’era prima questa sensazione e c’è tutt’oggi”.

LEGGI ANCHE >>> Ultime notizie Monza, esonero Stroppa: ecco il sostituto

Esonero Monza Stroppa
Esonero Monza Stroppa – stopandgoal.com