Lazio, società furibonda con gli arbitri: comunicato shock

La Lazio è uscita con le ossa rotte dall’Olimpico dopo la sfida contro il Napoli. I biancocelesti di Maurizio Sarri si sono fatti rimontare il vantaggio iniziale dalla compagine di Luciano Spalletti che ha saputo ben reagire al pari interno contro il Lecce.

Lazio contro gli arbitri: dopo Sarri si lamenta il dirigente

La Lazio non ha digerito l’arbitraggio dell’arbitro Sozza nella partita contro il Napoli. La squadra di Maurizio Sarri, andata in vantaggio dopo appena 4 minuti con un bellissimo gol di Mattia Zaccagni ma non è bastato a tenere sotto controllo la squadra campana. Kim Min-Jae prima e Khvicha Kvaratskhelia, poi, hanno ribaltato il risultato e permesso al Napoli di balzare in testa alla classifica.

Al termine della partita, poi, Maurizio Sarri si è lamentato in diretta tv per il lavoro dell’arbitro Sozza “contrario” alle richieste della Lazio. Prima è stato chiesto un rigore per un presunto fallo di Mario Rui su Lazzari e poi anche una spinta di Kim su Luis Alberto in occasione del primo gol del Napoi.

Gli episodi hanno condizionato la partita in maniera importante. C’è un fallo di Kim su Luis Alberto sull’angolo dell’1-1, l’arbitro doveva fermare e far ripetere il corner. Spero che l’arbitro sia davvero scarso, perché anche sul rigore non fischiato con quella gomitata di Mario Rui su Lazzari: partita condotta a favore del Napoli”.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Lazio Napoli
Lazio Napoli – stopandgoal.com (LaPresse)

Lazio-Napoli, comunicato contro l’arbitro Sozza

La Lazio non ha digerito l’arbitraggio del Sig. Sozza dirante la partita contro il Napoli. Il club, dopo essersi fatto sentire in diretta televisiva attraverso il suo allenatore, ha continuato a chiedere chiarimenti e spiegazioni alla Serie A.

Attraverso una nota sul proprio sito ufficiale, la Lazio si è espressamente lamentata dell’arbitro Sozza. Ecco le dichiarazioni di Marco Gabriele, dirigente biancoceleste e addetto all’arbitro della S.S. Lazio.

“Il Napoli ha vinto una partita molto combattuta e facciamo i complimenti alla squadra. Sul risultato di ieri pesano però anche episodi che riguardano la direzione di gara. In primis, la scelta dell’arbitro di non concedere il calcio di rigore per una gomitata a Lazzari in area di rigore. In questi casi il VAR può aiutare la decisione del direttore di gara, che però ha scelto di non andare neanche davanti al monitor: avrebbe visto sicuramente un rigore solare. Sul gol del pareggio del Napoli, inoltre, c’è una spinta su Luis Alberto che era in marcatura sull’autore della rete e nemmeno questa è stata presa in considerazione dall’arbitro”.

LEGGI ANCHE >>> Ultime Lazio, Sarri contro l’arbitro: dichiarazioni shock

Lazio contro l’arbitro: “Gestione dei cartellini incomprensibile”

Il comunicato della Lazio contro l’arbitro Sozza, infine, termina con l’accusa di aver gestito male la situaizone cartellini.

“A cosa serve la tecnologia, se non a evitare sviste del genere? Inoltre, anche in questa gara la Lazio ha subìto una gestione dei cartellini incomprensibile e a senso unico, con quattro ammonizioni, di cui tre concentrate in pochi minuti e nel momento in cui la squadra stava provando a riequilibrare il risultato. La Società continua e continuerà a chiedere, per tutti, attenzione e uniformità nelle decisioni che si prendono sul terreno di gioco, a tutela della credibilità del Campionato stesso”.

LEGGI ANCHE >>> Ultime notizie Lazio: lite con Sarri e rottura definitiva?

Lazio Napoli
Lazio Napoli – stopandgoal.com (LaPresse)