Serie A: fondo saudita su un club storico, lo comprano – Repubblica

L’offerta degli arabi c’è, ora si passa all’analisi dei conti. Come riportato da Repubblica, un club storico della nostra Serie A potrebbe passare in mano agli arabi.

Fondo saudita in Serie A: l’annuncio

Come riportato da Repubblica, Cerberus e Redstone Capital stanno procedendo nell’analisi dei conti dopo aver presentato l’offerta non vincolante per prendere un club di Serie A.

I fondi non sono i soli in corsa visto che risulta un’offerta anche dall’Arabia.

Nel corso delle ultime settimane un fondo saudita si sarebbe mosso per sbarcare in Serie E e nei prossimi giorni gli investitori potrebbero presentare la propria offerta non vincolante e accedere alla “data room”.

Dunque, nei prossimi mesi la Sampdoria potrebbe passare in mano ad una proprietà araba.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Fawaz Abdulaziz Alhokair
Fawaz Abdulaziz Alhokair

Sampdoria agli arabi: sceicchi o fondi?

C’è però una differenza sostanziale rispetto a PSG e City, in questo caso la Sampdoria passerebbe in mano ad un fondo di investimento arabo e non ad uno sceicco.

Come successo con il Newcastle, dove il fondo di investimento PIF ha deciso di acquistare il club, lo stesso potrebbe succedere anche in Italia.

Poco importa per i tifosi che nell’ultimo anno hanno subito l’addio di Ferrero ed il disarmo della squadra. A spingere per la soluzione “araba” non ci sarebbe Gianluca Vialli, accostato nuovamente alla Sampdoria, ma altri investitori.

Sampdoria: le specifiche dell’offerta del fondo arabo

Come si legge sul quotidiano Nazionale, nelle prossime settimane od ore un fondo saudita potrebbe presentare un’offerta non vincolante per rilevare la Sampdira.

Non si tratta dell’ultimo nome emerso in questi mesi ovverto quello di Fahad Al Gergawi, manager di fiducia dell’emiro di Dubai Mahammed bis Rashid al Maktoum.

La Sampdoria potrebbe passare in mano al gruppo Fawaz Abdulaziz Alhokair Group, in passato accostato al Milan e vicino al Palermo nel 2010 come confermato dallo stesso  Zamparini. Si tratterebbe di una realtà con risorse molto importanti che vorrebbe investire nell’intera città e non solo sulla squadra.

LEGGI: Calciomercato Torino: colpo dalla Samdporia

Sampdoria
Sampdoria