Esonero in Serie A, aria tesa con allenatore e società: addio al dirigente

Il calciomercato di Serie A porta a numerosi cambiamenti sia nelle rose che nelle dirigenze. La costruzione di una rosa forte dipende soprattutto dalle strategie dei direttori sportivi: ora c’è chi rischia l’addio per rapporti non rosei con l’ambiente.

Esonero in Serie A: addio al dirigente

Il calciomercato è il momento più importante per il futuro dei direttori sportivi. Le società italiane, spesso e volentieri, si affidano completamente ai propri dirigenti per la costruzione della rosa per migliorare e provare a portare in bacheca trofei e vittorie. Nel periodo attuale, però, anche i direttori sportivi sono sotto esame e rischiano clamorosi esoneri, certe volte anche inaspettati.

In Serie A diversi club, anche importanti, stanno valutando il futuro dei propri dirigenti. Presto potrebbero esserci novità molto rilevanti. Il mercato è il banco di prova: c’è chi resterà al 100%, chi resterà con il beneficio del dubbio e c’è chi dovrà salutare e cercare una nuova esperienza.

Secondo le ultime notizie di mercato, la Roma rischia di dire addio a Tiago Pinto: l’esonero non è impossibile. Il direttore sportivo dei giallorossi non ha ancora accontentato tifosi, Mourinho e società e ora sta rischiando.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Tiago Pinto Roma
Tiago Pinto Roma – Stopandgoal.com (La Presse)

Tiago Pinto lascia la Roma? Le ultime

Tiago Pinto e la Roma rischiano di dirsi addio con largo anticipo rispetto alla naturale scadenza del contratto. La dirigenza giallorossa e José Mourinho non sono felicissimi del suo lavoro e presto potrebbero esserci novità molto importanti per il club giallorosso.

Secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, la Roma non esclude l’esonero di Tiago Pinto. Lo scorso anno, dopo la prima estate da direttore sportivo riuscì a prendere Rui Patricio e Abraham, ma mise anche a segno due colpi “inutili”: Shomurodov e Viña per oltre 30 milioni di euro che a conti fatti sarebbero stati spesi meglio sul regista desiderato, cioè lo svizzero Xhaka.

Inoltre, Tiago Pinto ha dovuto pagare alcuni giocatori perché andassero via dalla Roma, incassando zero dalle cessioni. Se ora ripetesse un mercato del genere, con investimenti infruttuosi e cessioni morbide rischia seriamente la poltrona in quanto capro espiatorio.

Tiago Pinto – Roma: decide tutto Zaniolo

Mourinho non è felice del lavoro svolto da Tiago Pinto sull’affare Mkhitaryan, passato all’Inter a parametro zero. Il tecnico ha pubblicato una foto emblematica sui social: piedi sul tavolo e pc spento, come a dire che non c’è lavoro da svolgere e quasi a voler mandare un messaggio alla dirigenza giallorossa.

Secono il Corriere dello Sport, il futuro di Tiago Pinto alla Roma dipende anche da Zaniolo: se va via il fantasista, l’esonero del direttore sportivo è quasi scontato.

LEGGI ANCHE >>> Ultime notizie Roma: sfuma un nuovo accordo, ecco con chi firma

Roma Tiago Pinto
Roma Tiago Pinto – Stopandgoal.com (La Presse)