Serie A, CR7 sta tornando sul serio: ecco dove giocherà l’anno prossimo

Quella che sembrava solo una favola per i tifosi può trasformarsi nel più incredibile dei colpi di mercato in Serie A.

Torna Ronaldo, va in un’altra big

Cristiano Ronaldo ancora in Serie A? Perché no. La fonte è autorevole, e i pro dell’affare non mancano senz’altro. Anche se qualche “contro” già oggi appare difficile da superare. Ma andiamo con ordine. Ad 1 anno dal ritorno in Premier League, Cristiano Ronaldo non è contento. Lo stesso Ten Hag, neoallenatore dello United, stando ai report inglesi gli avrebbe fatto capire che farebbe bene a trovare un’altra squadra l’anno prossimo.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Ed ecco che entra in gioco la Roma, da oggi su Cristiano Ronaldo per questa sessione di mercato. A riferirlo è il quotidiano Leggo, che specifica come l’idea sia ovviamente di Jorge Mendes, agente sia del bomber che dell’attuale tecnico della Roma, José Mourinho.

ultime roma ronaldo
Cristiano Ronaldo, stopandgoal.com (LaPresse)

Cristiano Ronaldo alla Roma, i pro dell’affare

Come potrebbero non esserci? Cristiano Ronaldo alla Roma sarebbe un colpaccio sotto più punti di vista. Innanzitutto quello tecnico. Se è vero com’è vero che Cr7 non è lo stesso di 10 anni fa, è allo stesso tempo ormai chiaro che il livello della Serie A è inferiore a quello della Premier.

Insomma, anche se l’età si fa sentire e CR7 in Inghilterra non ha fatto bene, non è detto che non possa farlo in Italia. Come dimenticare poi il discorso legato al marketing? Come per lo Special One, la Roma farebbe un ulteriore step sotto il punto di vista dell’appeal mediatico, già aumentato con l’arrivo di José Mourinho.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Non solo Roma: c’è concorrenza per CR7

mercato roma ronaldo
Cristiano Ronaldo, stopandgoal.com (LaPresse)

Cristiano Ronaldo, i “contro” del colpo

Certo ingaggiare Ronaldo non sarebbe tutto rose e fiori per la Roma. Innanzitutto, lo stipendio. Visto che l’ha già fatto con la Juventus, non potrà usufruire dei benefici del Decreto Crescita. Questo significa che i suoi 23 milioni di stipendio all’anno peseranno sulle casse dei Friedkin quasi per il doppio.

E cosa dire della sua ormai acclarata fama di “rovina-spogliatoi”? L’ultimo anno a Manchester è stata la materia preferita dei tabloid. L’idea di vedere Cristiano Ronaldo alla Roma è stuzzicante, ma non facilmente percorribile.