Flop Dazn, è crisi: spunta una nuova idea per vedere le partite

La proposta commerciale di Dazn in Italia non è decollata. Secondo gli ultimi dati, molti tifosi non si sono abbonati e l’investimento fatto sui Diritti Tv della Serie A è stato un vero e proprio flop. Per le prossime stagioni potrà cambiare qualcosa, ecco quale sarà il modo per vedere le partite.

Dazn, calo di abbonamenti: i numeri

Nonostante un campionato avvincente, dal punto di vista televisivo Dazn non è riuscito a catturare nuovi clienti. Secondo le ultime statistiche, riportate dal quotidiano La Stampa, la piattaforma streaming Dazn ha perso 70 milioni di telespettatori rispetto a Sky nel corso dell’ultima stagione. Gli aumenti dei costi e la possibilità di dividere gli abbonamenti sono alcune delle cause che hanno bloccato Dazn che dunque, per la prossima stagione, dovrà trovare una soluzione per rientrare nell’investimento fatto per acquistare i diritti tv della Serie A. Per questa stagione, appena conclusa, i ricavi hanno superato di pochissimo le perdite, e ora per il futuro tutto sembra complicato. Anche l’apporto di Tim Vision non ha aiutato in tal senso. Ecco cosa potrebbe cambiare per il prossimo anno.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Dazn diritti tv Serie A – Stopandgoal.com -La Presse

Dazn: situazione complicata

A causa di questa situazione tragica per Dazn e Tim Vision, che ha perso molti clienti nell’annata appena trascorsa, è possibile che si trovi un accordo commerciale con Sky.

Si valuta l’ipotesi, da affiancare alla visione in streaming, di creare un canale disponibile solo sul satellite dove sarà possibile guardare le partite di Serie A. Per fare ciò Sky investirebbe circa 300 milioni di euro. A cedere l’esclusiva è Telecom, proprietaria di Tim Vision, che venderebbe tutto a Sky.

LEGGI ANCHE >>> Stasera in tv calcio, tutte le partite in diretta di oggi sabato 4 giugno

Dazn: trattativa per cedere i Diritti della Serie A

Situazione molto complessa, considerando anche i tempi stretti. Non sarà facile per Telecom e Dazn trovare in tempi celeri un accordo con Sky che, comunque, ha dimostrato di poter andare avanti anche senza i Diritti della Serie A.  Amazon Prime, invece, non sembra interessata al campionato di Serie A.

POTRESTI LEGGERE ANCHE QUESTA NOTIZIA >>> Calciomercato: hanno scelto Pirlo, nuova avventura per il tecnico

Dazn diritti tv Serie A – Stopandgoal.com -La Presse