Champions, il presidente: “Abbiamo pagato la Juve”

Tanti sono i cambiamenti previsti nel mondo del calcio, ed è chiaro di come la Superlega sia ancora un argomento caldo e che continua ad essere molto discusso dai più alti organi del mondo sportivo. Intanto sono arrivate delle importanti dichiarazioni da parte di Ceferin, presidente della UEFA, per quanto riguarda il calcio femminile e non solo.

Champions League: Juventus pagata, le parole di Ceferin

In questi ultimi mesi si è parlato tanto di quelli che potrebbero essere i prossimi cambiamenti per quanto riguarda il mondo del calcio, a partire dal tanto discusso argomento Superlega. Una parentesi che non è andata per nulla a genio ad alcuni organi alti della UEFA, uno su tutti a Ceferin. Lo stesso presidente ha voluto però stavolta parlare del coinvolgimento emotivo a Torino, stasera ospite dalla finale di Champions League femminile tra Barcellona e Lione:

“Non c’è un coinvolgimento emotivo per me, abbiamo deciso di far disputare la finale qui stasera, e abbiamo pagato per lo stadio. Stasera lo stadio è della UEFA, non si fa un favore a nessuno”

Parole forti, e che sicuramente sono ancora piene di una sorta di risentimento nei confronti del club bianconero, uno dei principali pionieri dell’idea Superlega.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Ceferin, Lapresse, stopandgoal.com
Ceferin, Lapresse, stopandgoal.com

Ceferin sul calcio femminile: l’annuncio

Il presidente della UEFA, Ceferin, ha poi parlato anche del calcio femminile e della sua continua espansione:

“Lo sviluppo del calcio femminile è molto veloce, investito molto nell’educazione e in altre risorse. Il calcio femminile è molto importante, così come quello giovanile. Tutti gli aspetti di sviluppo sono importanti, se oggi andiamo a paragonare il calcio femminile con quello di 5 anni fa, è un altro sport”

LEGGI ANCHE: Fondo Elliot Milan: squalifica Uefa, esclusione dalla Champions

POTREBBE INTERESSARTI: Mondiali 2022: Ecuador squalificato, scelta la ripescata