Ufficiale la sentenza: il campione andrà in galera, si cerca il sostituto

Notizie e aggiornamenti per quanto riguarda il calciatore che è stato condannato dal tribunale: adesso dovrà andare in carcere, ecco quello che sta succedendo.

Arriva la sentenza del giudice: calciatore nei guai

Il Giudice ha deciso di punire il calciatore che si è reso protagonista di un grave reato: carriera a rischio, ecco la mossa della società.

Santi Mina è stato condannato oggi a quattro anni di reclusione per un reato di abuso sessuale, l’attaccante spagnolo deve andare in carcere in quanto si tratta di una condanna a più di due anni. Una situazione che costringerà il Celta a Vigo a licenziare immediatamente il calciatore e trovare un sostituto nel prossimo calciomercato.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Celta Vigo: Sani Mina dovrà andare in carcere

Il 26enne del Celta Vigo Santi Mina è stato condannato per reati di abuso sessuale. Il calciatore dovrà andare in carcere. 

Al Celta Vigo, Santi Mina, era riuscito ad avere buoni numeri sotto la gestione del tecnico Eduardo Coudet, segnando nove gol e cinque assist in questa stagione. Adesso, dopo la sentenza del tribunale il club cercare in un altro tipo di attaccante. La dirigenza sportiva sta gestendo una serie di candidature che potrebbero arrivare durante il prossimo mercato che si aprirà il prossimo 1 luglio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Stasera in tv calcio, tutte le partite in diretta di oggi mercoledì 4 maggio

Comunicato Celta Vigo su Santi Mina

Attraverso una nota ufficiale il Celta Vigo ha sospeso Santi Mina dopo la condanna per abusi sessuali. 

“A seguito della sentenza della Terza Sezione del Tribunale provinciale di Almería, emessa oggi, Celta Vigo ha deciso di aprire un fascicolo disciplinare sul giocatore Santiago Mina per chiarire le sue responsabilità lavorative in vista di questa situazione”.

“Per tale motivo e in via precauzionale, si è deciso di allontanare provvisoriamente il calciatore dalla formazione della prima squadra. Il Celta rispetta il diritto alla difesa del giocatore, ma è obbligato a prendere provvedimenti contro quegli eventi che notoriamente ledono l’immagine del club e ne attaccano direttamente i valori, manifestando ancora una volta il suo più assoluto rigetto dell’illecito fatto stabilito nella delibera giudiziale”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Shevchenko compra il club italiano: c’è l’annuncio

Santi Mina Celta Vigo – Stopandgoal.com – La Presse