IPTV: puniti i consumatori, ecco il metodo per scovare il “pezzotto”

Un forte segnale è stato dato ai fruitori dei contenuti IPTV in modo illegale: ecco il messaggio della Serie A a quei consumatori che utilizzano il ‘pezzotto’ per vedere le partite del campionato. E’ stato scoperto tutto, la ricostruzione.

IPTV: la decisione della Lega Serie A

In questi giorni si è conclusa l’operazione della Guardia di Finanza che ha scovato il metodo per rintracciare i fruitori del ‘pezzotto’, consumatori che attraverso un modo illegale vedevano gratuitamente e senza abbonamento le partite di Serie A ed altri eventi. E’ stata, dunque, smantellata la rete di Internet Service Provider attraverso i quali funzionavano servizi di IPTV illegali in diverse regioni dell’Italia con diversi utenti che avevano il pezzotto, abbonamenti illegali a piattaforme come Amazon Prime, DAZN, Disney Plus, Netflix e Sky. Tutti i possessori, identificati dalla Finanza, che avevano il pezzotto saranno denunciati e subiranno sanzioni tra i 500 ai 1000 euro.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Iptv Serie A pezzotto De Siervo – Stopandgoal.com – La Presse

Serie A, la Guardia di Finanza blocca il pezzotto: la soddisfazione di De Siervo

La Serie A, attraverso un messaggio dell’amministrato delegato della Lega Luigi De Siervo, si è complimentata con la Gurdia di Finanza che ha bloccato il pezzotto e la visione illegale delle partite attraverso l’IPTV. 

“Sono contento che finalmente i furbetti che utilizzano il pezzotto siano puniti. Esprimiamo grande apprezzamento nei confronti della Guardia di Finanza per il lavoro svolto e per aver bloccato questo sistema della pirateria informatica”. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTA NOTIZIA >>> Stasera in tv calcio, tutte le partite in diretta di oggi mercoledì 13 aprile

Serie A, le misure contro il pezzotto: parla De Siervo

“Da diversi anni abbiamo intrapreso una battaglia contro chi utilizza il pezzotto, da parte della Lega Serie A c’è una collaborazione con la Guardia di Finanza. I successi che abbiamo ottenuto sono tanti però resta sempre alta l’attenzione verso questo fenomeno, l’obiettivo è sconfiggerlo perché è una piaga che crea danni al nostro sistema dal punto di vista economico soprattutto”. 

“Bisogna anche punire chi utilizza il pezzotto, questo è un passaggio fondamentale. Gli utenti e i consumati che utilizzano questo sistema devono capire la gravità del reato”. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTA NOTIZIA >>> “Compro il Chelsea”: annuncio del presidente della Serie A

Iptv Serie A pezzotto De Siervo – Stopandgoal.com – La Presse