Consigli Fantacalcio 22a giornata: chi schierare e chi evitare, partita per partita

Si torna in campo dopo la Coppa Italia e la Supercoppa giocata a San Siro, con la 22a giornata che si aprirà nella giornata di sabato con l’appuntamento alle 15.00. Di seguito, ecco i consigli al Fantacalcio valevoli per la ventiduesima giornata di campionato. Occhio alle assenze, tra chi schierare, chi evitare e le scommesse.

Consigli Fantacalcio 22a giornata: gli anticipi

Sabato 15/01 (ore 15.00) Sampdoria-Torino

Da schierare: i blucerchiati cercano un riscatto, Gabbiadini continua ad essere il perno principale dell’attacco e va schierato, torna Candreva e andate anche con lui. Per il Torino dentro Sanabria e Bremer.
Da evitare: Gemello.
Scommessa
: Quagliarella.

Sabato 15/01 (ore 18.00) Salernitana-Lazio

Da schierare: la Salernitana trova i tre punti e cerca ora continuità. Dentro Ribery per questa sfida, mentre per i biancocelesti, il consigliato di giornata è Pedro. Sì ovviamente a Immobile e Milinkovic-Savic, dentro anche Luiz Felipe.
Da evitare: Radu.
Scommessa
: l’ex Salernitana, Strakosha. La Lazio cerca un clean sheet per una solidità difensiva che non trova da un po’.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Sabato 15/01 (ore 20.45) Juventus-Udinese

Da schierare: Cuadrado e Morata da inserire, con la Juve a caccia di un riscatto dopo la Supercoppa. Per l’Udinese potete provarci con Beto.
Da evitare: Nuytinck.
Scommessa
: Deulofeu e Bonucci.

LEGGI ANCHE >>> Consigli Fantacalcio, i 5 colpi da fare all’asta di riparazione

Consigli Fantacalcio 22a giornata
Consigli Fantacalcio 22a giornata (Getty Images)

Consigli Fantacalcio 22a giornata: i match di domenica

Domenica 16/01 (ore 12.30) Sassuolo-Verona

Da schierare: chi ha Scamacca e Simeone deve schierarli, i consigliati per i neroverdi sono appunto il primo, più Defrel. Dell’Hellas dentro anche Lazovic.
Da evitare: Pandur.
Scommessa
: Miguel Veloso.

Domenica 16/01 (ore 15.00) Venezia-Empoli

Da schierare: Henry e Busio per i veneti, chi ha Caldara può inserirlo. Dei toscani sì a Pinamonti e Bajrami.
Da evitare: Romero e Vicario, non vi fidate della partita “semplice” sulla carta.
Scommessa
: Cuisance.

Domenica 16/01 (ore 18.00) Roma-Cagliari

Da schierare: Abraham vuole continuare a segnare, Oliveira potrebbe subito partire titolare e chi lo ha preso, può schierarlo. Zaniolo dentro, per il Cagliari invece solo Joao Pedro è il consigliato per i sardi.
Da evitare: Grassi.
Scommessa
: Mancini in chiave bonus.

Domenica 16/01 (ore 20.45) Atalanta-Inter

Da schierare: della Dea, spazio a Muriel che guida l’attacco dei bergamaschi con Zapata out, Malinovskyi sa come si colpiscono le big. Dzeko cerca il gol, a Bergamo può incidere. Discorso analogo per Perisic.
Da evitare: Handanovic, meglio altro in questa sfida.
Scommessa
: Pasalic.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Consigli Fantacalcio: tutti i bonus dell’ultima giornata

Consigli Fantacalcio 22a giornata: i match di lunedì

Lunedì 17/01 (ore 18.30) Bologna-Napoli

Da schierare: Orsolini resta a Bologna e vuole trovare continuità, potete provarci se lo avete. Del Napoli, che cerca una reazione, spazio a Fabian Ruiz, che tornerà titolare. Lozano con lui, a caccia di un riscatto dopo l’espulsione in Coppa, era andato vicinissimo al gol.
Da evitare: Bonifazi.
Scommessa
: Osimhen, ma andandoci cauti: solo se siete coperti e volete tentare la “fortuna” nei possibili pochi minuti che gli verranno concessi, provateci.

Lunedì 17/01 (ore 18.30) Milan-Spezia

Da schierare: sì a Zlatan Ibrahimovic, che in queste sfide può portare bonus importanti al Fantacalcio. Florenzi è da schierare, così come Leao e Theo Hernandez. Dello Spezia dentro Kovalenko.
Da evitare: Nikolau.
Scommessa
: Krunic.

Lunedì 17/01 (ore 20.45) Fiorentina-Genoa

Da schierare: Vlahovic non si tocca, Milenkovic anche si schiera in questa sfida, assieme a Bonaventura. Destro può incidere e chi lo ha, può schierarlo.
Da evitare: Bani.
Scommessa
: l’ex Piatek, anche a partita in corso.

Piatek Fiorentina
Piatek Fiorentina (Getty Images)

A cura di: Simone Davino (Twitter/Instagram)