Inter, Lautaro esce tra le polemiche: Inzaghi svela il suo problema

Inter-Lazio chiude la domenica di Serie A. Simone Inzaghi batte il suo passato e Maurizio Sarri e continua la corsa allo Scudetto. La Lazio, invece, fallisce ancora e ferma la sua rincorsa alla zona Champions League.

Inter, Inzaghi svela il problema di Lautaro Martinez

Al termine di Inter-Lazio, Simone Inzaghi ha analizzato la bella vittoria dei suoi. Ecco le sue parole ai microfoni di DAZN.

Questa vittoria è importante perché volevamo cominciare il 2022 con i 3 punti. Loro sono stati molto bene in campo, hanno creato difficoltà. Sono contento ma siamo già con la testa a mercoledì contro la Juventus in Supercoppa”.

Lautaro disponibile mercoledì?Siamo felici, pendeva una diffida su di lui e ha fatto una grande partita, al di là del gol. Poi sono entrati Correa e Dzeko e hanno dato il 100%. Non era semplice preparare una partita simile”.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Inter Inzaghi
Inter Inzaghi (Getty Images)

Inzaghi a DAZN: “Sono orgoglioso dell’Inter”

Cosa ti rende orgoglioso del percorso all’Inter?La partecipazione di tutti. Per un allenatore vedere come scendono in campo Vidal e Gagliardini è motivo di grande orgoglio. Hanno giocato tanto ma non sempre dall’inizio e dimostrano ogni volta di che pasta sono fatti. Gaglia oggi è stato il migliore in campo e non è un caso”.

Vittoria con i difensori?Ho la fortuna di avere dei calciatori importanti. Anche quando hanno giocato D’Ambrosio e Dimarco da terzi di difesa hanno segnato. Ma il campionato non finisce oggi, non ci possiamo fermare a pensare perché le nostre inseguitrici giocano e vincono. Oggi era importante vincere contro una squadra che poteva essere più in palla di noi, vista la lunga sosta”.

LEGGI ANCHE >>> Inter-Lazio, Inzaghi batte Sarri: gli highlights

Inzaghi
Inzaghi (Getty Images)

Inzaghi: “Giocare contro la Lazio è emozionante”

Scudetto? “Al 20 di ottobre, quando eravamo a 7 punti da due squadre sentivamo poca pressione. Oggi siamo ancora lì ed è tutto merito dei ragazzi. Dopo la sconfitta all’andata contro la Lazio non ci sentivamo in pericolo, abbiamo sempre pensato a lavorare e a crescere per fare il meglio di noi stessi”.

Sanchez?Per quanto riguarda Alexis, non ce l’ho avuto a disposizione per il primo mese e mezzo. Quando poi si è sistemato è entrato in campo e negli allenamenti con grande gioia. Per noi è una grandissima risorsa. Ho la fortuna di avere 4 attaccanti che mi permettono di fare delle scelte. Loro lo sanno e sanno bene che sono una grande nostra arma”.

Tifosi Lazio?Per me giocare contro la Lazio rappresenta una grande emozione. Lì sono cresciuto, sono diventato uomo e il mio percorso è anche merito loro. Posso dire che è una vittoria anche della società”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, ecco chi arriva dalla Premier League