Milan, Pioli mette il mirino sullo Scudetto: “Nessuno come noi”

Milan-Roma è il primo big match della 20esima giornata di Serie A. Il match di San Siro si prospettava ricco di emozioni e così è stato. I rossoneri di Stefano Pioli battono i giallorossi di José Mourinho e restano in scia dell’Inter al primo posto in classifica.

Milan, Pioli: “Siamo pronti allo Scudetto”

Al termine di Milan-Roma, Stefano Pioli ha analizzato la vittoria dei suoi. Ecco le parole del tecnico rossonero ai microfoni di DAZN.

Sono soddisfatto per il fatto che abbiamo vissuto una buona sosta. Avevamo bisogno di lavorare con la giusta intensità. Questo è un periodo molto particolare perché può succedere di tutto e vedere la squadra così pronta e preparata è un bellissimo segnale. Dobbiamo essere sempre così nel girone di ritorno”.

Scudetto?Sono importanti le prove di questo genere ma solo se sappiamo replicarle nella prossima partita. La continuità fa la differenza in un campionato così lungo e difficile. Il nostro obiettivo è migliorare lo scorso campionato e vogliamo cotinuare così. Stiamo facendo meglio di molte altre”.

Leao?I rientri di Leao e Rebic sono importanti. Hanno caratteristiche diverse dagli altri, abbiamo giocato bene per tutti i 90′. Avevamo tante soluzioni. Da sempre le caratteristiche dei singoli possono fare la differenza e lo stiamo vedendo anche stasera”.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Milan Pioli
Milan Pioli (Getty Images)

Pioli a DAZN: “Kalulu esagerato, è fortissimo”

Spirito di squadra?Ci lavoriamo tanto tutti insieme. Io, dirigenti e club siamo un unico gruppo, lavoriamo quotidianamente verso i nostri obiettivi. Lavorare con loro è un vero piacere, nonostante gli errori che possiamo commettere di volta in volta. Siamo in pochi e tra 2 giorni avremo una partita importante, dobbiamo tornare a stare concentrati”.

Kalulu?Secondo me la sua posizione migliore sarebbe in una difesa a 3. Ha grandissima personalità, è intelligente, si muove bene e so che è fortissimo. Non mi sorprende più: è arrivato a fari spenti e si è fatto trovare sempre pronto. Anche contro avversari così forti hanno saputo lavorare benissimo in coppia”.

LEGGI ANCHE >>> Milan-Roma: Pioli batte Mourinho, gli highlights

Stefano Pioli
Stefano Pioli (Getty Images)

Pioli: “Tonali fortissimo, nessuno come lui”

Krunic?Se avessi deciso di costruire con 2 centrocampisti avrei messo Bakayoko. Abbiamo scelto di costruire con un vertice basso e con Brahim e Krunic più alti per avere maggior profondità. Siamo stati pericolosi e abbiamo trovato sempre ottime soluzioni”.

Tonali?Ha fatto una partita strepitosa. Non so quanti 2000 sono al suo livello, ha tanta lucidità e qualità. Sta sempre dentro al gioco, è molto generoso e volitivo: so che può migliorare ancora tantissimo”.

LEGGI ANCHE >>> Ultime news Milan: può arrivare un htande rinforzo