Juventus, audio shock di Agnelli: “Allenatore di mer*a”

Agnelli Sarri
Allegri Sarri e Pirlo

Spunta un audio shock da parte del presidente della Juventus, Andrea Agnelli. Senza troppi giri di parole, la condanna all’allenatore che ha vissuto un anno difficile in bianconero.

Juventus, audio shock di Agnelli: “Una mer*a!”

La serie All or Nothing, incentrata sulla Juventus e pubblicata da Amazon Prime Video, racconta nella massima trasparenza quello che è l’ambiente Juventus.

Tra le vicende raccontate all’interno della docu-serie, c’è un passaggio che non è sfuggito ai tifosi, che hanno già cominciato a vedere quello che è il documentario sportivo proprio sui bianconeri, nelle parole di Andrea Agnelli. L’annata con Sarri, non è stata digerita dal presidente della Juventus, che ne parla con termini forti.

“Parliamoci chiaro: è stato una mer*a l’anno con Sarri”. Parole fortissime quelle di Agnelli, dirette al suo gruppo e all’ex tecnico, che ha trovato non poche difficoltà da quando Allegri è andato via, prima con Sarri e dopo con Pirlo, senza dimenticare però che la Juve ha comunque vinto Scudetto prima e Supercoppa e Coppa Italia con Pirlo, l’anno dopo.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Ultime Juventus, le parole di Agnelli su Sarri

Discorso di Agnelli pubblicato nella serie All or Nothing, incentrato sulla Juventus. Il presidente condanna Sarri per l’annata non all’altezza. Ecco le sue parole: “Io sono presidente della Juve da 10 anni e se guardo all’anno scorso – riferimento all’annata con Sarri -, ve lo dico con il cuore in mano: con Sarri, qua alla Juventus, è stato un anno di mer*a”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Allegri si toglie i sassi dalle scarpe: che stoccata contro Sarri

calciomercato Juventus
Andrea Agnelli (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lazio-Juventus, furia Maurizio Sarri: “Questa è follia”

News Juventus, il discorso di Agnelli alla squadra

Discorso di Agnelli alla squadra pubblicato su Amazon Prime Video. Il presidente condanna Sarri per l’annata vissuta, alla vigilia di quella che era poi la stagione da vivere con Pirlo. Le sue parole: “Qualcuno che si trova qui dentro non ha dato tutto quel che aveva dentro. E non lo posso accettare perché penso a tutto quello che hanno fatto le donne e gli uomini della Juventus. Siamo in 800 in questa grande famiglia, si vince e si perde tutti uniti, sempre. Ho scelto Pirlo perché credo fortemente in questo progetto – Agnelli poi sceglierà di nuovo Allegri dopo un solo anno di permanenza, ndr – ed è per questo che vi dico di seguirlo. Chiunque poi cercherà di toccare anche solo uno di voi, dovrà passare sul mio corpo”. 

real madrid sarri
Maurizio Sarri Juventus (www.gettyimages.it)