Calciomercato, addio Berardi: i dettagli nell’annuncio

Calciomercato Sassuolo Berardi
Calciomercato Sassuolo Berardi (Getty Images)

Mimmo Berardi può lasciare davvero il Sassuolo per passare in una big del nostro campionato: le condizioni sono state svelate da Carnevali.

Sassuolo, Fiorentina, o una big: svelato il futuro di Berardi

Sta facendo davvero bene Mimmo Berardi. In 11 partite di Serie A quest’anno ha messo a segno 6 gol e servito 4 assist. E come spesso è accaduto nella sua carriera quando ha fatto bene, le big bussano alla porta del Sassuolo. Che ha aperto al suo addio, stando alle parole dell’amministratore delegato del club, Giovanni Carnevali.

Il dirigente infatti, ai microfoni di Radio24, è stato categorico: “Ci hanno fatto una proposta, ma non ci interessa, è il giocatore più forte che abbiamo, serve un’offerta importante“. Forse per la prima volta quindi arriva il placet della società: Mimmo Berardi può lasciare Sassuolo in sede di mercato.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Calciomercato Sassuolo Berardi
Calciomercato Sassuolo Berardi (Getty Images)

Ma quando? Sicuramente non a gennaio. “Sicuramente nella prossima sessione resta con noi. Scamacca e Raspadori? Non posso dire che non stiano facendo bene, è un momento di ripartenza per noi. Avere dei giocatori che vanno in Nazionale fa sempre piacere, ma va dato loro tempo. Non gli facciamo bene a parlare sempre di loro“.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Addio Berardi: c’è una big che spinge più di tutte

Nulla da fare quindi per la Fiorentina (che cerca un sostituto di Vlahovic) e le altre grandi in giro per l’Europa.

Calciomercato fiorentina Berardi
Calciomercato fiorentina Berardi (Getty Images)

Mercato, quanto costa oggi Domenico Berardi?

Giovanni Carnevali ha parlato di “offerta importante”. Ma ad oggi qual è il prezzo giusto di Berardi per convincere il Sassuolo a cederlo? Il calciatore sta anche cambiato agente, quindi la questione diventa di primaria importanza. Lo storico manager Seghedoni potrebbe quindi salutare a favore di qualcuno che avrà come primo obiettivo quello di abbassare la valutazione del suo cartellino, che ad oggi vale non meno di 35 milioni di euro.