Juventus, Allegri arrabbiato in diretta: colpa dei ragazzi

Il tecnico dichiara la sua rabbia ai giocatori della Juventus nonostante la vittoria contro la Fiorentina a causa di un motivo ben preciso.

Juventus, il motivo della rabbia di Allegri

Juventus-Fiorentina si è conclusa con la vittoria degli uomini di Allegri, ma il mister è comunque furioso e non manca di sottolinearlo a DAZN. Ecco quanto raccolto dalla nostra redazione: “Dobbiamo essere arrabbiati per i punti lasciati con Sassuolo, Empoli, Verona, con una mentalità diversa, una cattiveria diversa, avremmo portato a casa più punti“.

Direi che Alvaro stasera ha fatto una buona partita e si è creato delle situazioni favorevoli, è andato in fuorigioco per poco, gli hanno annullato un gol, su cross di Danilo doveva attaccare il primo palo, promosso. Abbiamo sbagliato a volte l’ultimo passaggio, ma la vittoria non deve farci abbassare il livello di attenzione, vincere non è mai semplice“.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

La base per essere una squadra che punta al vertice è mettersi a disposizione, correre, stasera i due centrali hanno fatto bene contro Vlahovic, abbiamo vinto noi tutti i contrasti, e questo la dice lunga sull’andamento della partita, col Sassuolo non ne abbiamo vinto neanche uno. Non dimentichiamoci quello che abbiamo lasciato“.

Juventus e Allegri
Juventus e Allegri

Sono contento, questo è un gruppo, che ha conquistato il passaggio in Champions con due giornate di anticipo, ma serve di più in campionato. In Europa si gioca delle partite diverse, abbiamo lasciato punti per strada in Serie A giocando buone partite“.

Conclusione su Mckennie, in odore di conferma: “In questo momento gioca, sta meglio degli altri. Bentancur sta ritrovando la gamba che aveva prima, entrambi fanno fatica a fare la mezzala sinistra“.