Calciomercato Napoli, affare per gennaio: è il nuovo Van Dijk

Virgil van Dijk (LaPresse)

Il Napoli sta volando in campionato ma resta altrettanto vigile sul calciomercato: dall’Inghilterra arriva una bomba.

Napoli, si cercano rinforzi in difesa

A riferire le ultime in tema di mercato Napoli, è il Sun. Ad oggi la situazione in difesa è precaria: ci sono 2 centrali titolari (Koulibaly e Rrahmani), uno infortunato (Manolas) e un altro alla ricerca della condizione migliore (Juan Jesus). Quest’ultimo all’occorrenza viene impiegato anche come terzino mancino, dove ci sono soltanto Di Lorenzo e Mario Rui ad assicurare continuità di rendimento.

Per questo il Napoli, come la scorsa estare, è ancora sulle tracce di Attila Szalai. Il difensore della nazionale ungherese ha ben impressionato gli addetti ai lavori durante gli ultimi Europei al punto da essere definito il nuovo van Dijk.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Virgil van Dijk (LaPresse)

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Spalletti trema per 2 infortuni

Occhio al Chelsea per Szalai: affare per gennaio

Oltre al Napoli però, ci sono molte squadra interessate al colpo Szalai. L’Atalanta, che si è già mossa questa estate, ma anche il Chelsea. Secondo i media inglesi è pronta un’offerta da 20 milioni nella prossima sessione di mercato per sbaragliare la concorrenza.

Sembra che il Fenerbahce veda di buon occhio una sua partenza nel mese di gennaio, se ristorata da una cifra congrua. Basta pensare infatti che fino a pochi mesi fa, la sua valutazione era 2 milioni di euro per cui sarebbe una ricchissima plusvalenza.

Attila Szalai
Attila Szalai (Getty Images)

Attualmente il difensore è sotto contratto con il Fenerbahce di Istanbul fino al 2025, per cui sarà difficile ottenere uno sconto, per il Napoli come per chiunque altro. Da quando è arrivato in Nazionale nel 2019, ha totalizzato 21 presenze.

Napoli, occhio al mercato dei parametro zero

Detto che si complica la pista Szalai per il Napoli, è lecito pensare che gli azzurri si muoveranno anche nel mercato dei parametro zero. La crisi post-covid ha spinto i club ad evitare di pagare per i cartellini dei calciatori, nonostante siano costi soggetti ad ammortamento.

Attila Szalai
Attila Szalai

E di conseguenza molti giocatori, assistiti dagli entourage, tendono ad arrivare alla fine dei propri contratti per poi firmare con altre squadre.