Conte sta andando a firmare: niente United, lo hanno richiamato in panchina

Conte
Conte

Antonio Conte torna subito in panchina, ma non al Manchester United. Secondo le ultime notizie di mercato l’ex Inter sarebbe vicinissimo ad un nuovo club. Dopo le avances estive, un club inglese lo ha richiamato in panchina.

Conte torna in panchina: altro che United, sta andando a firmare

Dopo esser stato accostato alla panchina del Manchester United, Antonio Conte sarebbe pronto a tornare in panchina in Premier League. Antonio Conte sarebbe vicinissimo ad essere il nuovo allenatore del Tottenham. Il tecnico ex Juventus, Chelsea ed Inter sarebbe pronto a tornare in campo.

Grazie anche all’arrivo a Londra del ds Fabio Paratici, Conte sarebbe pronto a sostituire in panchina Espirito Santo. In un primo momento il club londinese aveva pensato anche a Gattuso per la panchina, ma la volontà dei tifosi di non avere Gattuso sembra aver prevalso.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Conte
Conte

Conte al Tottenham: firma ad un passo

Come riportato da juvenews, la sconfitta contro il Manchester United di ieri sarebbe stata fatale per l’ex tecnico del Wolverhampton che sarebbe ad un passo dall’esonero dal Tottenham. Per sostituirlo, appunto, sarebbe in pole position Conte che sarebbe molto contento di tornare ad allenare.

Il tecnico salentino, oggi impegnato a Sky come commentatore, dopo aver passato l’estate a rifiutare destinazioni (anche gli stessi Spurs) ora vorrebbe tornare a mettersi in gioco.

Ritorno Conte in panchina
Ritorno Conte in panchina

Conte ha scelto il Tottenham, colpa di Ronaldo?

Conte aveva inizialmente dato la sua disponibilità per allenare il Manchester United. Tuttavia i tentennamenti delle ultime settimane e l’offerta del Tottenham potrebbero aver cambiato tutto.

Decisivo anche il parere del direttore sportivo del Tottenham, Fabio Paratici, che conosce bene il tecnico Antonio Conte ed ha premuto molto per l’arrivo. I contatti tra l’entourage di Conte e il club inglese sarebbero già stati avviati e ci sarebbe anche l’intesa sullo stipendio. Conte ha deciso di ricominciare da una piazza che ha bisogno di vincere dopo anni di investimenti, evitando la panchina dello United dove avrebbe dovuto condividere lo spogliatoio con Cristiano Ronaldo.

LEGGI: Manchester United: scelto il nuovo allenatore, Conte beffato

Lukaku Conte
Romelu Lukaku e Antonio Conte (www.gettyimages.it)