Calciomercato, il campione: “Voglio l’Inter, fatemi parlare col presidente”

Beckham Inter Miami
David Beckham, scelto il nuovo allenatore per il suo Inter Miami (www.gettyimages.it)

Il campione vuole l’Inter: David Beckham dal canto suo è scatenato e pronto a mettere sul tavolo un’offerta da capogiro.

Calciomercato, pronto l’affare con David Beckham

E dire che poteva andare anche a bussare alla porta della Juventus. Poi una spirale di difficoltà tecniche e personali hanno rallentato la carriera di uno dei calciatori più rappresentativi della storia recente dell’Arsenal. Stiamo parlando di Jack Wilshere, che sogna per il prossimo mercato di abbracciare Beckham e l’Inter di Miami.

Ad oggi è svincolato dopo l’esperienza al Bournemouth e attualmente si sta allenando di nuovo coi Gunners nel tentativo di mantenere un buon livello di forma fisica. L’ex nazionale inglese sembrava pronto per una brillante carriera dopo essere entrato nella prima squadra dei Gunners da adolescente nel 2010, ma una serie di infortuni ha compromesso il suo cammino.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI!

Beckham Inter Miami
David Beckham, proprietario dell’Inter Miami (www.gettyimages.it)

Le parole di Jack Wilshere sono per l’Inter di Miami

Il centrocampista è stato intervistato da talkSPORT sui suoi prossimi piani e gli è stato chiesto dal co-presentatore Darren Bent, che ha giocato con lui con l’Inghilterra, se sarebbe interessato a passare in MLS. Wilshere ha risposto chiedendo scherzosamente a Bent se potesse mettere una buona parola con Beckham, proprietario dell’Inter di Miami.

Jack Wilshere (Getty Images)

Queste le sue parole: “Oh, sarebbe carino. Devi conoscere Becks? Hai giocato con lui! Chiamalo. C’è qualche possibilità, magari il 10 per cento“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Wilshere-Juventus, se n’è parlato la scorsa estate

Wilshere Serie A
Wilshere Serie A (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Wilshere in Serie A: c’era anche un altro club

Wilshere al Como: spunta l’ammissione

In attesa di capire se l’Inter punterà su di lui, Wilshere svela che nello scorso mercato è stato davvero vicino ad indossare la casacca del Como: “Sono stato là, ci ho pensato, ma non faceva per me. Ho parlato con Wazza (Rooney, ndr), ma la scorsa estate il Derby non poteva comprare nessuno. Mi piacerebbe oggi giocare all’estero, ma chiaramente nemmeno la Premier League è da scartare“.