Lazio, capitombolo Sarri: arriva la soluzione estrema

Sarri Lazio
Sarri Lazio (Getty Images)

La Lazio di Maurizio Sarri cade clamorosamente a Verona. Al Bentegodi termina 4-1 con un poker di Giovanni Simeone. I biancocelesti restano fermi all’ottavo posto ma a -1 dalla zona Champions League. Per questo motivo la Lazio ha deciso di portare la squadra in ritiro con il tecnico Sarri dopo la gara.

Lazio, Sarri furioso: soluzione estrema

Al termine del match del Bentegodi, Maurizio Sarri ha analizzato la pesante sconfitta dei suoi prima del ritiro: il presidente della Lazio Claudio Lotito ha deciso insieme al tecnico di portare la squadra in ritiro per preparare le prossime gare. 

Inoltre, prima di presentarsi davanti alle telecamere per parlare del match, il tecnico è rimasto chiuso nello spogliatoio per più di un’ora.

Stando a quanto riferito da DAZN, Sarri ha analizzato con cura la cocente sconfitta e il calo di concentrazione e non sono mancate urla e rabbia nel cuore dello stadio veronese.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Sarri Lazio
Sarri Lazio (Getty Images)

Lazio in crisi: altra sconfitta contro una “piccola”

La Lazio di Maurizio Sarri continua nel periodo molto altalenante. La sconfitta contro il Verona è l’emblema delle difficoltà del club biancoceleste che contro le cosiddette piccole va spesso in difficoltà.

Era già successo poche settimane fa contro Torino, Cagliari e Bologna. Contro le big, invece, la Lazio ha mostrato grande compattezza e tanta qualità, tanto da riuscire a battere Roma e Inter.

Le urla del Bentegodi di Maurizio Sarri mostrano tutte le incompresioni del gruppo e il lavoro difficile del tecnico nel far apprendere le sue idee.

LEGGI ANCHE >>> Lazio, lite Sarri-Luis Alberto: se ne va a gennaio?

Lazio Sarri
Lazio Sarri (Getty Images)