Lazio-Inter, furia Inzaghi a DAZN: il mister è fuori di sé

simone inzaghi in panchina
Inter, Simone Inzaghi in panchina

Il tecnico dell’Inter è intervenuto ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta contro la Lazio: non ha risparmiato una stoccata alla sua ex squadra.

Inter, le parole di Simone Inzaghi

Finita Lazio-Inter, con il controverso episodio del gol di Felipe Anderson, è il momento delle analisi. Parla Simone Inzaghi, infuriato e deluso: “Penso che abbiamo fatto la migliore partita tra le ultime, una squadra come la nostra, in vantaggio di 1 gol, poteva gestire meglio, abbiamo preso gol su calcio d’angolo e poi la partita è andata così, quel secondo gol è un po’ strano, abbiamo perso la testa e non deve succedere, eravamo all’80’, mancavano 10 minuti, dovevamo scappare, guardiamo avanti, ci prendiamo la prestazione, non il risultato”.

“La palla andava buttata fuori? Lautaro era di spalle, non poteva vedere e l’arbitro poteva anche fermare. Ma è andata così, guardiamo avanti“.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Simone Inzaghi Inter
Simone Inzaghi Inter (Getty Images)

Ci è mancato il secondo gol, mancata la rifinitura nell’ultimo passaggio, non si può dare ad una squadra come la Lazio di rientrare in partita. I biancocelesti sono una squadra costruita molto bene, dovevamo essere bravi ad ammazzarla, dovevamo essere più bravi”.

“Saranno 2 giorni d’analisi, una squadra come la nostra non può perdere così dopo aver giocato una partita del genere“. La stoccata di Inzaghi per Lazio-Inter arriva nel finale: “Buttare fuori il pallone? Mi sembra che abbiamo messo il pallone fuori, abbiamo finito l’azione Lautaro non si è accorto che c’era per terra Dimarco“.