Inter, Inzaghi: “Due assenze con la Lazio, non ci voleva…”

Calciomercato Inter
Simone Inzaghi (Getty Images)

Annuncio ufficiale di Simone Inzaghi in vista del match all’Olimpico, contro la sua ex Lazio. Ecco quanto comunicato in conferenza stampa.

Inter, l’annuncio di Inzaghi in conferenza: “Due assenti e un dubbio…”

Due pesanti assenze per Simone Inzaghi in vista di Lazio-Inter, che si trova così in emergenza nel reparto di attacco. Diverse defezioni, causate anche dallo stop per le Nazionali.

Il problema è con i sudamericani, per stessa ammissione di Inzaghi che, in conferenza stampa ha annunciato i problemi all’interno della rosa, che comprometteranno la scelta della lista dei convocati.

“Sanchez e Vidal non faranno parte della trasferta a Roma, per Lazio-Inter. Purtroppo non ci voleva questa sosta”. Il motivo è legato al loro approdo al loro arrivo alle tre di notte e, per tale motivo, non sono a disposizioni. Altro problema è su Calhanoglu, giocatore su cui ha fatto chiarezza nel corso della stessa conferenza stampa.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Inter, la conferenza di Inzaghi: gli assenti e le scelte

Simone Inzaghi annuncia gli assenti per Lazio-Inter, gara di domani. Oltre a Sanchez e Vidal, c’è da monitorare la situazione che riguarda gli argentini, Lautaro e Correa. Ecco cosa dice Inzaghi in conferenza: “Dovrò parlare con Lautaro e Correa, ma pure con Vecino. Devo vedere come stanno, ma se non dovesse esserci Lautaro ho diverse soluzioni. C’è Satriano vicino a Dzeko, oppure posso avanzare Perisic e Calhanoglu. Quest’ultimo è un giocatore importante per noi, ma non so se partirà da titolare o meno contro la Lazio”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Bremer sta firmando: accordo e annuncio

simone inzaghi in panchina
Inter, Simone Inzaghi in panchina

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Inter, l’agente ammette: “Lo vuole Inzaghi a Milano”

Inter, emozioni da ex per Inzaghi: le parole sulla Lazio

Parla del suo passato in conferenza, Simone Inzaghi. Ecco le sue parole sulla Lazio: “Sono una squadra che ha enormi qualità, Sarri è un allenatore molto bravo e sono arrabbiati sicuramente dopo l’ultima sconfitta. Non è una gara come le altre, è normale. Per me è un ritorno a casa, 22 anni sono stati di grande emozione. Arriveranno fischi anche, lo so, ma fa parte del calcio. Ci saranno anche applausi. Tare e Lotito? Sono state persone importantissime per me, è grazie a loro che ho cominciato ad allenare”. 

ultime inter inzaghi
Simone Inzaghi in conferenza stampa