Barcellona: nuovo allenatore, sarà un ct dopo la Nations League

Esonero Koeman
Esonero Koeman roberto martinez barcellona

Altro che conferma in panchina, Ronald Koeman continua ad essere sulla graticola. Il tecnico è stato per ora confermato in panchina ma pare che dietro la scelta ci sia un problema.

Notizie Barcellona: nuovo allenatore, arriva il ct

Il Barcellona attende la fine della Nations League per cambiare allenatore? Secondo le ultime notizie in arrivo dalla Spagna, Roberto Martinez potrebbe essere il nuovo allenatore del Barcellona. Il tecnico di origine catalane sarebbe perfetto per allenare il Barca. Tuttavia Martinez non ha ancora vinto nulla con il suo Belgio. L’allenatore ha portato al primo posto del ranking FIFA il Belgio ma non ha ottenuto nessun trofeo. La Nations League potrebbe essere l’ultima occasione prima del passaggio ai catalani.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Esonero Koeman
Esonero Koeman

Martinez sul suo arrivo al Barcellona

Proprio Roberto Martinez ha parlato ad AS della possibilità di allenare il Barcellona:

Johann Cruyff? “Ha introdotto concetti che non si erano visti prima. Ha influenzato il calcio come nessun altro, ma sono rimasto affascinato anche da alcuni tecnico come Toshack, Maturana e Sacchi”.

Al Barcellona al posto di Ronald Koeman? “Non ci ho pensato a questa possibilità, sono concentrato sulla Nations League del Belgio, è questo che mi preoccupa ora”.bremer barcellona

Martinez sul Belgio: le ultime

Per ora Roberto Martinez è concentrato sul suo Belgio e sulle finali:

“Mi sono sempre chiesto come una nazione di 11 milioni di persone potesse produrre giocatori così diversi. È una generazione importante che ora deve vincere. All’Everton ho allenato tre giocatori del Belgio, Fellaini, Miralles e Lukaku, nessuno avrebbe detto che provenissero dallo stesso paese”

Lukaku? “Lukaku a 16 anni era già pronto – ha detto – ma è davvero cresciuto all’estero. Ho potuto godermelo a 19 anni nell’Everton. Era sempre ossessionato dagli obiettivi e sa segnare”.

Hazard?  “Eden ha avuto due anni molto duri di infortuni. L’ho visto vincere in Francia, in Premier, segnare in tutti i modi, fare la differenza nell’uno contro uno, brillare tecnicamente in un campionato fisico come quello inglese e poi in nazionale è stato unico”.

LEGGI: Nuovo allenatore Barcellona: firma dopo la Nations League

Koeman Barcellona
Koeman Barcellona (Getty Images)