Torino, Juric: “Allegri ha vinto grazie ad una sola cosa”

Torino Juric
Torino Juric (Getty Images)

Ivan Juric, tecnico del Torino, ha parlato nel corso di un’intervista dopo la Juventus concessa a DAZN:

Intervista Ivan Juric dopo Torino-Juventus

“Abbiamo fatto un grande primo tempo, potevamo alzare la qualità e fare male, nel secondo tempo loro hanno accelerato. Abbiamo tenuto per lunghi tratti, abbiamo cercato di adattare qualcuno ma non è il massimo. Mettendoli in posizioni non naturale poi ne risenti un po’. In questo momento lo stiamo pagando, nel calcio si pagano tutte le cose, come in settimana e situazioni che potevamo gestire meglio. Oggi mancavano attaccanti e difensori, è tanta roba. Abbiamo fatto giocare qualche calciatore fuori ruolo, ma stiamo facendo bene. Dobbiamo alzare il livello di giro palla e dobbiamo muoverci. Dispiace perchè è stata una partita pari”.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Torino Juric
Torino Juric (Getty Images)

Juric a DAZN dopo la Juve

“Secondo tempo? Penso che mancano conoscenze nel gioco, nel senso che nel primo tempo creavamo superiorità e abbiamo dominato. Nel secondo tempo dovevamo andare a destra ma noi non abbiamo questa lucidità di capire e cambiare. Deve venire con il tempo. C’erano situazioni dove fare meglio. Anche a destra avevamo campo e non c’erano calciatori ideali. Nel primo tempo abbiamo fatto bene, nel secondo tempo dovevamo cambiare e ora non siamo in grado”.

Bernardeschi? “Poi ci siamo sistemati, ma c’è voluto tempo. Tutto sembra chiaro, dovevamo fare di più. Non abbiamo capito il cambiamento e non possiamo lavorare molto durante la settimana. Basta spostarti di due metri e siamo a posto, ma abbiamo fatto fatica con questo .Poi la Juve ha grandi campioni entrano freschi e alzano il ritmo, dobbiamo essere realisti. La Juve non ha fatto passaggi nel primo tempo e noi non abbiamo chiuso”.

LEGGI: Torino: infortunio Belotti è un calvario, le ultime sulle condizioni

Juric
Juric, guaio Belotti (Getty Images)