Roma, lungo infortunio per un big: Tiago Pinto è preoccupato

ultime roma spinazzola infortunio condizioni
Roma (Getty Images)

Tegola per Mourinho, fa chiarezza Tiago Pinto: un brutto infortunio ha colpito la Roma ed il ds fa chiarezza sulle sue condizioni.

Roma, stop per un big: le condizioni svelate da Tiago Pinto

Le ultime dall’infermeria arrivano direttamente dal ds Tiago Pinto. Il dirigente giallorosso è intervenuto ai microfoni di Sky a pochi minuti dal fischio iniziale di Zorya-Roma, soffermandosi sui problemi fisici di uno dei campioni giallorossi.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI!

Si parla infatti dell’infortunio di Leonardo Spinazzola, che non si allena con la Roma dallo scorso maggio: “Spinazzola sta bene, in questo tipo di infortuni l’aspetto emozionale è molto importante, lui sta bene, è motivato, ci manca, siamo tutti ansiosi che possa tornare al più presto ma sempre con l’attenzione necessaria affinché non sia fatto danno al suo recupero“. Emerge quindi ottimismo ma anche preoccupazione che porta a non voler forzare il suo rientro in campo.

quando torna spinazzola roma
Spinazzola Roma (getty images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Non vuole lavorare con Mourinho: va in Premier

Roma, quando torna Spinazzola?

Dopo la rottura del tendine di Achille rimediata agli Europei, Spinazzola ha saltato tutto l’inizio di stagione con la sua Roma. Le sue condizioni lasciano ben sperare, ma soprattutto dopo le parole di Tiago Pinto, posticipare il momento del suo rientro in campo è d’obbligo. Secondo quanto riferisce il portale Goal, non potrà arrivare prima della fine di novembre. Ancora due mesi quindi, durante i quali Mourinho e compagni dovranno fare a meno di lui.

Spinazzola
Spinazzola

Roma, non solo Spinazzola: Tiago Pinto ne ha per tutti

La presenza di Spinazzola avrebbe fatto la differenza in Lazio-Roma? A sentire Tiago Pinto, con tutte le polemiche arbitrali venutesi a creare, forse non sarebbe cambiato molto. Ecco quanto affermato dal ds: “La Roma non si nasconde sui risultati, vinciamo pareggiamo o perdiamo la prima cosa da fare è capire come migliorare, ma purtroppo in 3 giorni abbiamo avuto criteri totalmente diversi sul tema arbitrali“.

Ci siamo fatti sentire, ma non vogliamo guerra o confusione, rispettiamo tutti, ma non possiamo nascondere che siamo dispiaciuti delle gare contro Udinese e Lazio dove la Roma è stata danneggiata. Ma siamo sempre stati un club cooperativo, dal punto di vista istituzionale lavoriamo con tutti“.