Inter, infortunio per l’attaccante: condizioni e tempi di recupero

ultime infortunio correa
Lautaro e Correa (www.gettyimages.it)

Infortunio per l’argentino che deve uscire dopo 25 minuti dal fischio iniziale di Inter-Bologna: per lui problemi alle costole.

Inter, stop per l’attaccante: che botta

Uno scontro con De Silvestri ha determinato la sua prematura uscita dal campo: un vero peccato per i nerazzurri, in vantaggio al momento contro i felsinei. Dopo settimane ad attendere era arrivato finalmente il suo turno, ma la sfortuna si è accanita contro di lui. Infortunio per Correa, l’argentino è costretto a uscire dolorante dal campo durante Inter-Bologna.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI!

La dinamica dello scontro non pareva così concitata: a centrocampo l’esterno ha travolto col corpo l’attaccante nerazzurro, che dopo esser caduto si è prontamente rialzato. Col passare dei minuti però il dolore aumentava e si temono ripercussioni sulla schiena, visto come si teneva il fianco.

Inter-Bologna
Inter-Bologna, le formazioni ufficiali (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rinnovo o addio ai nerazzurri: richiesta shock

Infortunio Correa, condizioni e tempi di recupero

Stop per Correa, l’Inter è in ansia. Servirà aspettare però l’esito degli esami strumentali per poter dare un responso sulle sue condizioni: i primi report parlano di una botta, per cui el Tucu non dovrebbe restare fuori per troppo tempo.

Ricordiamo i prossimi impegni dell’Inter: Fiorentina, Atalanta e Shakhtar in Champions sono i prossimi avversari degli uomini di Inzaghi, che per un tour de force come questo aveva proprio puntato sul turnover, dando inizialmente riposo ad Edin Dzeko. Piani rovinati per il mister, che a questo punto non può che sperare nel recupero fisico dell’attaccante ex Lazio.

lautaro martinez correa inter
lautaro martinez inter

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Supercolpo in difesa per l’Inter: arriva il brasiliano

Inter, i numeri di Correa

Richiesta esplicita di Simone Inzaghi, Correa è uno dei volti nuovi dell’Inter in questa stagione. Nonostante ciò, è subito riuscito ad avere un grande impatto con la sua nuova squadra, segnando una doppietta all’esordio e disputando qualche minuto anche in Champions League.

Col club meneghino ha firmato un triennale vista anche la formula del suo trasferimento: prestito con diritto di riscatto fissato a 25 milioni, che diventa obbligatorio nel caso di qualificazione alla prossima Champions League.