Calciomercato Juventus, annuncio ufficiale per Falcao

calciomercato roma falcao feghouli
Radamel Falcao (Getty Images)

Radamel Falcao, da anni inseguito dalla Juventus, ha firmato proprio oggi ed è stato contestualmente presentato i nuovi tifosi.

Juventus, annuncio e presentazione per Falcao

Colpo di mercato per chi si è aggiudicato Radamel Falcao. Il bomber, arrivato all’età di 35 anni, è pronto a partire per una nuova avventura. Assistito dall’onnipresente Jorge Mendes, che con la Juventus ha appena concluso il trasferimento verso Manchester di Cristiano Ronaldo, il bomber colombiano è stato presentato oggi dal Rayo Vallecano.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI!

Presenteremo Falcao lunedì prossimo, perché domani abbiamo una partita“, ha affermato il presidente del club spagnolo Raul Martin Presa, “è impossibile per lui essere disponibile quando ha giocato solo poche ore fa e non ha avuto il tempo di riprendersi. E deve anche sottoporsi a una visita medica“.

ultime juventus falcao
Radamel Falcao (www.gettyimages.it)

La firma del colombiano sta generando grandi aspettative a Vallecas (quartiere di Madrid) con il club che si prepara ad annunciare uno dei più grandi calciatori della sua storia. Opinione condivisa dal suo top manager, fiducioso che El Tigre possa essere “l’attaccante dell’anno” se non viene colpito da infortuni.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >> Riapre Calciopoli: ora è ufficiale, spera anche la Juve

Juventus, Falcao era quello che serviva?

Forse la Juventus poteva fare un pensiero su Radamel Falcao? L’esperienza dell’attaccante avrebbe potuto far comodo a Max Allegri, orfano di un campione come Cristiano Ronaldo. Stiamo parlando di un campione che in carriera ha messo a segno 295 gol in 510 partite ufficiale. Un mostro. Non è mancato neanche il suo contributo in zona assist, visto che ne ha serviti 54 in totale, avendo giocato in Liga, Premier League, Ligue 1, senza dimenticare i campionati portghese e turco.

cherubini Juventus allegri
cherubini Juventus allegri

Juve, il progetto per l’attacco è diverso

Tuttavia il diktat societario era chiaro: se attaccante doveva essere, allora che fosse giovane. Niente Juventus per Falcao. Piacevano Raspadori, Scamacca, è arrivato Kean. Dopo tanti anni persi a spendere per trovare il risultato subito, alla Juve è tornata l’idea di progetto a lungo termine. E lo stesso dicasi per l’anno prossimo, quando arriverà il bomber cui sarà domandato di tornare a fare la differenza come CR7.