Juventus, è guerra aperta: “Ormai è una questione personale”

Juventus, è guerra? Dopo i primi risultati balbettanti la situazione per gli uomini di Allegri non è delle più facili. A questo si aggiunge la serenità di un ambiente che stenta ancora ad arrivare, dopo la polemica per la Superlega e l’addio di Cristiano Ronaldo.

Juventus, le parole dell’ex presidente contro Agnelli

Dopo l’attacco di Ceferin ad Andrea Agnelli, si continua a parlare della discussa appartenenza della Juve al progetto Superlega. A riguardo, è intervenuto l’ex presidente Cobolli Gigli, ai microfoni di CN24 TV: “Agnelli un capitano che ha abbandonato la nave? Questi toni si giustificano anche a causa di una questione personale, intercorrente ormai tra Ceferin e l’attuale presidente della Juve. Ma in effetti i fatti sono quelli, da presidente dell’ECA Agnelli ha remato contro l’UEFA, questo non possiamo negarlo“.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI!

Al di là dei toni quindi, anche la presa di posizione di altra figura storica del club, per l’appunto Cobolli Gigli, è indicativa di come il progetto di Superlega, che vede il numero 1 bianconero ancora tra gli attori principali, non abbia convinto neanche lo stesso mondo bianconero.

Cobolli Gigli
Cobolli Gigli (www.gettyimages.it)

Juventus, altra frecciata ad Agnelli: “Le sentenze vanno rispettate”

Altra bordata? Non è dato saperlo con certezza. Ma è facile pensare che anche in questo caso le parole di Cobolli Gigli siano una stilettata all’attuale proprietà della Juventus. Quest’ultima infatti, in spregio alle sentenze, continua ad esibire con fierezza un numero di Scudetti non riconosciuto.

Ma nel caso di specie si parla di Victor Osimhen: “Ricorso vinto dal Napoli? Mi addolora che ci sia un attaccante di valore contro la Juventus, ma le sentenze vanno accettate. Se è giusto che giochi, è giusto che scenda in campo. Se si entra in conflitto con le sentenze, non si ragiona più normalmente con la testa bensì con le viscere”.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Anche Al Khelaifi contro la Juve: i dettagli

Superlega Ceferin
Superlega, le parole di Ceferin ad Agnelli (www.gettyimages.it)

Juventus, le sfide davanti ad Andrea Agnelli sono 3

Innanzitutto Agnelli deve rispondere alla sfida di liberare la Juventus dalla delusione post-addio di Cristiano Ronaldo. È in corso inoltre un processo di ringiovanimento della rosa, che richiede tempo; infine, provare a ricucire lo strappo con l’UEFA.