Antonio Conte-Napoli, arriva l’annuncio: i tempi dell’affare

Inter Conte
Inter, Antonio Conte (Getty Images)

Antonio Conte è stato un vecchio obiettivo del Napoli e del presidente De Laurentiis. L’allenatore ex Juventus e Inter è stato ben due volte cercato dall’attuale presidente partenopeo e la storia non finisce qui.

Conte-Napoli? Lo svela Radio Kiss Kiss Napoli

Un sogno o qualcosa di più. Quella che sembrava un’ipotesi soltanto fino a qualche mese fa, torna di prepotente attualità: “Conte è un animale da successo che vive per la vittoria. E’ da sempre un vecchio pallino del Napoli, ha provato più volte a portarlo a Napoli e non escluso che in futuro possa riprovarci ancora ”.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI!

Infine conclude augurando per il presente, a Spalletti, di vincere lo scudetto col Napoli. Poi per il futuro Conte resta un’opzione comunque percorribile.

Napoli, De Laurenti rompe il silenzio: sub e attacco ai giornalisti SKY
Napoli, De Laurentiis (Getty Images)

Quando Conte poteva arrivare davvero a Napoli…

Conte-Napoli, come detto, non è un’idea che nasce oggi. Ma già qualche mese fa, quando se ne parò, non tutti furono d’accordo. I tifosi si sono divisi tra i suoi sostenitori e quelli che invece storcono il naso solo a pensare che un ex Juve possa sedersi sulla panchina azzurra.

Insomma dietro una trattativa del genere ci sarebbero diversi pro e contro. Sicuramente come pro c’è il fatto che Conte attualmente, sia considerato uno dei migliori allenatori in circolazione. A dimostrazione di ciò le sue ultime stagioni sempre ad alti livelli e condite da grandi successi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> ADL contro la Juve: lo sfogo in diretta

Calciomercato Conte sky
Calciomercato, Conte sky (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Occhio al Milan: vuole scipparlo agli azzurri

La clausola di Conte dopo il divorzio con l’Inter

A frenare il Napoli per ora c’è la clausola di Antonio Conte quando ha firmato la rescissione con l’Inter. Questa clausola vieta all’allenatore pugliese di allenare una squadra del massimo campionato italiano sino alla prossima stagione 2022-2023. Logico quindi che sia anche per questo motivo un discorso da posticipare al futuro. A meno che, come già successo in passato, non si vadano a rivedere gli accordi, magari tramite pagamento di una penale o raggiungendo un accordo di tipo transattivo.