Italia, Roberto Mancini deluso: “Spiace per De Rossi”

Svizzera-Italia: formazioni, risultato in diretta e highlights
Italia, Mancini (Getty Images)

Torna a parlare in conferenza Roberto Mancini e lo fa da Campione d’Europa prima della sfida, valida per le qualificazioni mondiali, contro la Bulgaria. Il ct azzurro ha parlato di tutto passando dal ritorno di Zaniolo all’addio di De Rossi.

Italia, Mancini deluso: “Spiace per De Rossi”

Nel corso della conferenza stampa, Mancini ha risposto a chi gli ha chiesto della decisione di Daniele De Rossi di lasciare lo staff azzurro per aspettare la chiamata di primo allenatore per un club. Il ct azzurro si è detto dispiaciuto dell’addio dell’ex capitano giallorosso, soprattutto per il feeling che si era creato durante l’europeo. Allo stesso tempo, Mancini ha detto di capire la scelta di De Rossi e la sua ambizione di aspettare una chiamata per la sua prima esperienza da allenatore.

Mancini
Mancini

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

Italia, Mancini:”contento per Zaniolo”

Nel corso della conferenza stampa, Mancini ha anche parlato di Zaniolo. Il giocatore della Roma torna in Nazionale dopo l’infortunio e vuole riprendersi quello che la sfortuna gli ha tolto. Il ct azzurro è da sempre uno dei più grandi estimatori di Zaniolo e ha confermato di puntare su di lui.

Italia, Mancini: “Speriamo di perdere nel 2022”

La conferenza di Mancini ha toccato anche il tema dell’imbattibilità azzurra. Infatti, l’Italia, con due risultati utili può diventare la Nazionale con la striscia più lunga di imbattibilità superando il record di 35 partite detenuto al momento dal Brasile 1993-1996 e della Spagna 2007- 2009. Mancini però non pensa ai record e anche se sotto sotto ci spera, sa che prima o poi la sconfitta arriverà.

Roberto Mancini
Mancini (www.gettyimages.it)

Italia, Mancini:” Serie A sempre bella ed equilibrata”

Durante la conferenza Mancini ha parlato anche del nostro campionato che, con l’ultima sessione di calciomercato, ha perso campioni del calibro di Lukaku e Cristiano Ronaldo. Il ct azzurro è convinto però che la Serie A resti un campionato bello ed avvincente soprattutto quest’anno che sembra esserci molto equilibrio soprattutto nelle zone alte della classifica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Infortunio in Nazionale: le condizioni del bomber

Mancini ha poi mandato un messaggio non tanto velato alle società italiane, sperando nell’esplosione di giovani talenti azzurri che possano trovare spazio anche sul palcoscenico internazionale essendo cosi pronti a rendere sempre più roseo il futuro della nazionale nei prossimi anni.