Calciomercato Milan, visite mediche in corso: annuncio in arrivo

visite mediche ultime calciomercato

Si conclude così il calciomercato rossonero: arriva dalla Ligue 1 con una particolarità nella formula del trasferimento.

Milan, manca solo l’ufficialità: ecco il trequartista

Atterrato all’aeroporto di Linate intorno alle 15:30, il neoacquisto rossonero si è poi diretto alla clinica La Madonnina per sostenere le visite di rito. Dopo tante settimane di corteggiamento, rilanci e fughe in avanti, finalmente il Milan può dire concluso il colpo Yacine Adli.

Tutte le news sul calciomercato italiano e non solo: CLICCA QUI

La particolarità sta nel fatto che l’affare verrà sì concluso in questa sessione di mercato, ma diverrà di fatto operativo soltanto tra 12 mesi. Per questa stagione infatti il giovane classe 2000 resterà in prestito al Bordeaux.

Calciomercato Milan Adli
Calciomercato Milan, Adli e Icardi in foto (Getty Images)

Milan-Adli, cifre e dettagli dell’operazione

Il passaggio di Adli dal Bordeaux al Milan è già ufficiale, anche se si concretizzerà nel concreto soltanto a partire dalla stagione 2022/2023. Resterà un altro anno a fare esperienza in Ligue 1, vista anche la giovane età. E perché quindi i rossoneri, in tempi di ristrettezze economiche, hanno deciso di fare un investimento così importante senza averne subito i benefici? Anche perché, giova ricordarlo, Maldini e Massara hanno raggiunto un accordo col club francese sulla base di 8 milioni più 2 di bonus in cambio di Adli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Addio rossoneri, va all’Atletico Madrid

La risposta, ovviamente, sta nel valore del calciatore: fermamente convinti della bontà della spesa, i dirigente del Diavolo hanno preferito bloccarlo adesso e lasciarlo in prestito anziché rischiare di aspettare un anno e vederselo soffiare, o magari pagarlo il doppio.

Calciomercato Milan Adli
Calciomercato Milan, colpaccio dalla Ligue 1 (Getty Images)

Mercato Milan, i numeri di Adli

Ma chi è Yacine Adli? E perché piace tanto al Milan? La risposta è da rinvenire nell’ultima stagione. Quest’anno è stato ovviamente titolare nei 4 impegni ufficiali dei Girondins, ma nell’annata passata ha dimostrato quanto vale.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTE >>> Milan, l’annuncio di Stefano Pioli sul mercato

Nonostante la giovane età è riuscito a conquistarsi la titolarità nella formazione di mister Petkovic, che l’ha schierato per ben 36 volte, quasi sempre dall’inizio nel girone di ritorno, dove ha raccolto anche 2 gol e 5 assist.